Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna: l’Amministrazione Comunale punta all’acquisto di immobili abbandonati da utilizzare per edilizia popolare

Acquistare vecchi immobili per trasformarli in edilizia popolare, incentivare la rivitalizzazione dei centri storici attraverso processi di rigenerazione di ambiti urbani evitando così lo spopolamento concorrere alla riduzione del disagio abitativo ed insediativo e ed evitare così una maggiore cementificazione del territorio comunale. Questi gli obbiettivi principali che si prefigge di raggiungere l’Amministrazione Comunale attraverso l’assessorato all’Urbanistica guidato da Giovanni Contino, vuole dare un ruolo sempre più prioritario all’edilizia sociale pubblicando una manifestazione di interesse per l’eventuale acquisto di immobili residenziali sia a Enna alta che a Pergusa nell’ambito del programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare con un bando emanato da parte del ministero per le infrastrutture e dei trasporti con l’obiettivo di erogare finanziamenti per l’attuazione di questa iniziativa. E l’amministrazione comunale per incentivare questa iniziativa ha individuato delle aree bene precise della città su cui puntare eventualmente all’acquisto di immobili, vale a dire Enna alta e Pergusa. Su Enna alta sono state individuate due macro aree, quella storica zona S.Tommaso/S. PietroValverde/Lombardia e l’area zona Monte/ Tribunale/ corso Sicilia. In particolare a Enna alta con una iniziativa del genere su vuole frenare il fenomeno di spopolamento di particolari zone del tessuto urbano con una conseguente dequalificazione commerciale ed una riduzione dei servizi di prossimità. La scelta di Pergusa invece è finalizzata ad un potenziamento e riqualificazione dell’ambito urbano della frazione turistica L’avviso di manifestazione di interesse è stato già pubblicato nell’Albo pretorio del Comune che tra l’altro precisa che la procedura avviata non costituisce una proposta contrattuale.

Visite: 144

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *