Enna Press

Testata giornalistica Online

Sabrina Burgarello (Ance) “E’ impensabile che nel PNRR non ci siano interventi nelle aree interne della Sicilia, è ora di far sentire la nostra voce”

Sabrina Burgarello “E’ impensabile che nel PNRR non ci siano interventi nelle aree interne della Sicilia, è ora di far sentire la nostra voce”

“Il PNRR (piano nazionale ripresa e resilienza) che il Governo sta programmando a valere sulle risorse del Next generation UE, i famosi 200 miliardi di euro, prevede interventi che più volte sono stati modificati, ma in tutte le ipotesi non si è mai pensato di inserire interventi che possano far emergere le aree interne della Sicilia e specialmente quella ennese. Eppure i progetti ci sono, alcuni definitivi, altri in via di definizione. E’ impensabile che non si faccia arrivare a chi decide il nostro sdegno. E’ una questione di dignità di un territorio che per oltre venti anni è stato dimenticato, un territorio che , non per sue incapacità, non può esprimere le sue potenzialità logistiche, turistiche e produttive perché si è sempre deciso di lasciarlo nell’isolamento, nell’abbandono.”

“Pensiamo ad esempio alla Nord-Sud, una strada che ha indubbi vantaggi, non solo per la nostra area ma per l’intera Sicilia, un investimento strategico per tutte le dinamiche economiche regionali. Eppure dopo anni in cui è stata destinataria di finanziamenti, dopo le sventurate scelte del Governo regionale precedente, dopo i continui ripensamenti dell’ANAS che ogni due mesi presenta nuove alternative, ad oggi resta ancora, più che un sogno, una presa in giro.”

“E’ ora di far sentire a chi ci governa la nostra voce, invito perciò Sindaci, politici, amministratori e quanti hanno a cuore le sorti economiche nella nostra area a far giungere a Roma l’istanza di veder inserito nel Piano l’unico intervento veramente strategico che questa regione ha, il completamento, dopo 25 anni del collegamento stradale nord-sud della SS 117. E’ una questione di giustizia sociale e di dignità.”

Visite: 326

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *