Enna Press

Testata giornalistica Online

Verso il Congresso nazionale Uisp: gli appuntamenti territoriali del week-end: a Enna il 20 dicembre

Verso il Congresso nazionale Uisp: gli appuntamenti territoriali del week-end

 

 

Nei giorni scorsi si sono svolti otto Congressi territoriali, dal nord al sud del Paese. Nei prossimi giorni sono previsti ventisette Congressi

 

Proseguono i Congressi dei Comitati territoriali. Ecco il calendario dei Congressi previsti nei prossimi giorni (potrebbero esserci aggiornamenti e modifiche che potete seguire cercando nella pagina del sito nazionale Uisp che racconterà il percorso congressuale). 11 dicembre: Torino (proseguirà anche il 12), Fabriano, Giarre, Altotevere; 12 dicembre: Potenza, Castrovillari, Imola – Faenza, Parma, Trieste, Monterotondo, Savona, Cremona, Lodi, Ivrea – Canavese, Valle d’Itria, Trapani, Empoli-Valdelsa, Pisa; 13 dicembre: Catanzaro, Udine, La Spezia e Valdimagra, Pesaro – Urbino, Bra-Cuneo, Palermo; 14 dicembre: Manfredonia, Vicenza.

GUARDA IL VIDEO

Nello scorso fine settimana si sono tenuti nuovi appuntamenti sul territorio del percorso congressuale Uisp. In programma c’erano i Congressi dei Comitati territoriali Uisp: Pordenone (3 dicembre), Campobasso-Isernia, Viterbo (4 dicembre), Bologna, Latina, Ascoli Piceno, Novara (5 dicembre) e Civitavecchia (6 dicembre). Ecco come sono andati.

L’Uisp Bologna ha eletto la sua prima presidente donna, è Paola Paltretti che succede a Gino Santi. “Ho deciso di candidarmi per mettere a disposizione l’esperienza di questi 38 anni passati nell’Uisp – ha spiegato Paola Paltretti – Il cambiamento che questa pandemia sta provocando porta con sé un potenziale che l’Uisp dovrà cogliere, dobbiamo riuscire a carpire l’aspetto evolutivo di questa crisi, abbiamo il dovere di trasformare in azioni quello che stiamo dicendo da anni. Siamo un’associazione che si occupa, attraverso lo sport, di far stare bene le persone. Il contrasto alla sedentarietà è ancora uno dei nostri principali obiettivi, come richiedono le recenti linee guida dell’OMS. Per compensare le circa 8 ore che stiamo seduti occorrono almeno 40 minuti di attività fisica. In più per la prima volta sono state indicate le quantità di attività motoria indispensabili per la fascia di età da uno a cinque anni al fine di contrastare l’aumento di peso nei bambini, un’altra emergenza del nostro tempo”. Per approfondire clicca qui

A Latina è stato eletto presidente Andrea Giansanti. Il neo presidente ha ribadito la centralità del ruolo dell’Uisp nel contesto sportivo: ”Esistono soggetti, sigle, che entrano in questo mondo solamente in un’ottica di mercificazione – ha detto – Noi non intendiamo metterci al loro pari: l’Uisp ha storia, radicamento, esiste, è tangibile, strutturata, è un comitato di attività. Siamo cresciuti con Vivicittà, abbiamo partecipato al dibattito sulla mobilità alternativa con Bicincittà, abbiamo riconvertito gli spazi dell’agonismo con Giocagin, abbiamo avuto visibilità nazionale con la Maratona e con il Grande Slam abbiamo creato un filo rosso tra le città di un territorio che ancora fatica a trovare un’identità. Siamo l’Uisp, dobbiamo rimarcare i nostri valori, i nostri principi, la nostra visione dello sport che vogliamo. La voce dell’Uisp si deve sentire e deve essere autorevole. Anche perché l’Uisp non nasce per alimentare le ambizioni di qualcuno, ha una storia e una dimensione che vanno rivendicate con fermezza”. Per approfondire clicca qui

L’Uisp Campobasso-Isernia ha confermato alla presidenza Felicino Carpinito; conferma anche all’Uisp Pordenone con Franco Cesa e per l’Uisp Viterbo con Luca Bisti. A Novara invece è diventato presidente del comitato Uisp Nicolò Peretti.

Daniel Claudio Ficcadenti è il nuovo presidente della Uisp di Ascoli Piceno che succede a Rocco Sassone. Il neo presidente ha ricordato a tutte le società presenti al Congresso l’importanza di quello che rappresentano nella società, nella formazione dei giovani e nello sviluppo delle persone e delle comunità. “Lo sport ha e deve avere una funzione educativa – ha detto Ficcadenti – e non è indipendente dai comportamenti dei suoi protagonisti e dalla cultura che essi esprimono ripudiare con severità e senza pause la violenza ed il razzismo, aiutare l’integrazione, chi rischia la marginalità, abbattere le barriere per aprire percorsi sportivi a chi affronta le diverse forme di disabilità, incrementare le opportunità per le donne in modo da consentire i livelli di partecipazione degli uomini”. Per approfondire clicca qui

Simone Assioma è stato confermato presidente del Comitato Uisp di Civitavecchia. “L’auspicio è che nei mesi a venire il governo continui con il sostegno alle associazioni – ha detto Assioma – il Covid ha semplicemente messo in evidenza anche ai più miopi che il panorama sportivo italiano si reggeva su un sistema obsoleto, noi tutti cercheremo in questo quadriennio che si apre oggi di portare in tutte le sedi la voce dell’associazionismo sportivo italiano e di partecipare attivamente a tutti i tavoli istituzionali per affermare l’assoluta necessità di invertire la rotta“. Per approfondire clicca qui

Visite: 305

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *