Enna Press

Testata giornalistica Online

Servizio di Pronto Soccorso Psicologico, dedicato al personale sanitario, ai pazienti COVID e ai loro familiari, istituito dalla Fondazione ANIA con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell'Università La Sapienza di Roma.

Servizio di Pronto Soccorso Psicologico, dedicato al personale sanitario, ai pazienti COVID e ai loro familiari, istituito dalla Fondazione ANIA con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma.
“La Fondazione ANIA, in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma, il cui coordinamento scientifico è affidato alla prof.ssa Anna Maria Giannini, ha dato vita al progetto AniaCares PLus Covid-19, finalizzato a offrire l’attivazione di un “Pronto Soccorso Psicologico” dedicato sia al personale sanitario impegnato nell’emergenza Covid-19 che ai pazienti che hanno contratto il Covid-19 (già dimessi o in dimissione) nonchè ai loro familiari o ai familiari delle vittime decedute a causa della malattia.”
Ne ha dato notizia l’Assessore alla Salute, Ruggero Razza, alle Direzioni delle Aziende Sanitarie della Regione Sicilia. “L’emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del COVID-19, oltre alle immediate ricadute di carattere medico e sanitario, sta alimentando nella popolazione l’insorgenza di alcune tipiche difficoltà psicologiche legate a tale peculiare contesto. Tale progetto, meritevole di apprezzamento, è un servizio di sostegno psicologico gratuito, attivo da lunedì alla domenica, dalle ore 7.00 alle 21.00, tramite un numero verde (800 893 510) che dirigerà le chiamate a psicologi delle emergenze specificatamente formati”. L’intervento di consultazione, ove ci fosse necessità, può estendersi fino a un massimo di otto incontri di sostegno gratuiti.

Visite: 7