Enna Press

Testata giornalistica Online

Ultimo giorno per votare Geraci Siculo al concorso nazionale della Rai “Il Borgo dei Borghi”. L’appello del sindaco Iuppa: “Facciamo vincere la Sicilia”

Ultimo giorno per votare Geraci Siculo al concorso nazionale della Rai “Il Borgo dei Borghi”. L’appello del sindaco Iuppa: “Facciamo vincere la Sicilia”

“Oggi è l’ultimo giorno di votazioni. Ci stiamo giocando la vittoria finale e ancora possiamo fare tanto”. Questo è l’appello del sindaco di Geraci Siculo, Luigi Iuppa, per chiedere l’ultimo sforzo e votare il comune madonita alla finale del Borgo dei Borghi, il concorso nazionale ideato dalla Rai. C’è tempo solo fino alla mezzanotte di oggi. Geraci Siculo è l’unico comune siciliano che si sta giocando la vittoria finale.

“Oggi è l’ultimo giorno di votazioni, il più importante – dice il sindaco – Bisogna fare tutti qualcosa. Oltre votare per l’ultima volta, chiediamo anche ai nostri amici e conoscenti di farlo. È domenica e tutti possono dedicare un minuto del loro tempo per votare. Mandiamo sms, messaggi su whatsapp e telegram. Facciamo dei post su Facebook, Instagram e Twitter. Usate il mezzo che ritenete più opportuno”. Geraci quest’anno rappresenta l’intera Sicilia al concorso. E in questi giorni si sono succeduti numerosi messaggi da parte di personaggi celebri, del mondo dello spettacolo, dell’associazionismo, dell’imprenditoria, dei sindacati, delle scuole che si sono mobilitati proprio in favore del borgo madonita.

L’intera giunta regionale, capitanata dal presidente Nello Musumeci, ha lanciato il proprio appello a far vincere Geraci. Una vittoria del concorso, infatti, darebbe lustro all’intera Isola. “Se vince Geraci, vince la Sicilia”, conclude Iuppa. Votare è davvero semplice e gratuito. Basta andare sul sito della trasmissione (www.rai.it/borgodeiborghi/) ed esprimere la propria preferenza. Si può fare accedendo con le proprie credenziali RaiPlay, oppure utilizzando quelle di Google o di Facebook.

Visite: 104

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *