Enna Press

Testata giornalistica Online

On. Luciano Cantone su Frana Bretella Catania – Misterbianco

“A seguito della frana della bretella che dalla ex-SS121, in direzione Catania, porta al centro di Misterbianco e alla SP12/II (zona monti Sieli), e contestuale chiusura al traffico, ho interloquito con i dirigenti dell’ANAS che si sono messi a disposizione per il ripristino e la messa in sicurezza del tratto stradale.

Quello in questione è un tratto di fondamentale importanza per il collegamento del comune di Misterbianco e dei comuni limitrofi, zone chiave della Sicilia orientale.

Per tale motivo, ben consapevole dell’importanza delle stesse, mi sono da subito messo a disposizione, per attivare le interlocuzioni necessarie al ripristino dello stato quo ante e per eliminare nel più breve tempo possibile questo enorme disagio arrecato alla collettività.”

È quanto si legge dalla nota dell’On. Luciano Cantone, Deputato alla Camera dei Deputati del Movimento 5 Stelle in Commissione Trasporti.

“Per risolvere il problema, ANAS potrebbe realizzare un intervento simile a quello del sottopasso di via rosolino Pilo, tramite un accordo con il Comune di Misterbianco. In tal senso ho già chiesto ai vertici di ANAS aggiornamenti sulla questione e per lo stesso motivo chiedo al Comune di Misterbianco di accelerare i tempi per trovare una soluzione tecnica più rapida per lo smaltimento delle acque bianche che puntualmente allagano il tratto sottostante la 121.” continua Cantone sottolineando ancora una volta i disagi patiti dai cittadini misterbianchesi e dei comuni limitrofi.

“Servono tempi di realizzazione certi e puntuali, affinché non si debba aspettare un altro interno anno per riaprire lo svincolo.” A seguito del sollecito, la commissione preposta fa sapere che effettuerà un primo sopralluogo tecnico già giovedì 10 dicembre. L’obiettivo è quello di non far passare mesi senza interventi.

“Colgo l’occasione per ringraziare il commissario Caccamo e l’ing. Musto di ANAS per essersi messi subito a disposizione per risolvere il problema e per l’immediata disponibilità dimostrata.”

Visite: 166

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *