Enna Press

Testata giornalistica Online

Il Deputato nazionale della Lega Alessandro Pagano: Monitoraggio confini ue, droni e immigrazione . di Sabrina Gianforte

Per prevenire il continuo fenomeno, di dispersione di vite umane nel mar mediterraneo, arriva l’uso delle tecnologia avanzata. Grazie ad un oculato atteggiamento si può ottenere, lo dichiara, il vice capogruppo della Lega alla Camera Alessandro Pagano un ”Controllo delle frontiere marittime esterne dell’Ue in tempo reale. L’atteggiamento europeista sull’immigrazione, sottolineato dal governo Draghi che la Lega sostiene convintamente, non può prescindere dalla prevenzione. L’uso di droni va in questa direzione, delineata peraltro dalla cosiddetta National Situation Picture richiesta dall’Agenzia europea della Guardia di Frontiera e Costiera-Frontex”.

Aggiunge ancora l’esponente della Lega alla Camera Alessandro Pagano “Un obiettivo non solo possibile e utile per contrastare l’immigrazione illegittima, ma anche oggetto di un appalto già aggiudicato dal Viminale alla società Leonardo, che prevede la sorveglianza aeromarittima e di telerilevamento, sia diurna che notturna sugli aeroporti della Sicilia – Lampedusa, Trapani e Comiso – e sul bacino del Mediterraneo centrale. Presenteremo nelle prossime ora un’interrogazione per conoscere i tempi di realizzazione del progetto”, conclude il leghista.

Visite: 87

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *