Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna in attività le Guardie Ambientali

Sono per adesso solo 6 delle circa 40 complessive Guardie Ambientali che da due settimane sono entrate in servizio in città per il controllo di alcuni servizi. Le Guardie che hanno nei mesi scorsi effettuato un corso specifico operano in regime di volontariato e si occupano di effettuare una azione educativa e non repressiva verso i cittadini ed attività commerciali, per migliorare alcuni servizi tra cui in primo luogo quello della gestione della raccolta differenziata Porta a Porta nel senso che venga effettuata in modo regolare, nei giorni prestabiliti e con la tipologia di frazione giusta da differenziare, ma anche la ricerca di discariche abusive, ed altro ancora. Inoltre proprio in questi giorni l’attività e concentrata in modo particolare al corretto svolgimento dell’attività di distribuzione dei volantini pubblicitari. Un settore questo dove regna da sempre l’assoluta anarchia e che necessita proprio per il decoro urbano, una regolamentazione. L’attività delle Guardie Ambientali di fatto rappresenta una sorta di “cerniera” tra il Corpo della Polizia Municipale e la società municipalizzata Eco Ennaservizi che ha in affidamento il servizio di raccolta dei rifiuti. Infatti le Guardie dopo aver eventualmente individuato il “fattaccio” lo comunicano alla Polizia Locale che interviene anche eventualmente con sanzioni pecuniarie. Dopodichè l’attività di bonifica è di competenza della Eco Ennaservizi. Questa dovrebbe nel medio termine portare importanti benefici nell’attività di raccolta differenziata contribuendo alla sua crescita in percentuale che già nel mese di maggio ha toccato il 61 per cento, un dato di sicuro che inizia ad essere interessante. Ed a proposito di miglioramento della raccolta differenziata, entro giugno come conferma il direttore tecnico della Eco Ennaservizi l’ingegnere Roberto Palumbo dopo quella di contrada Pisciotto dovrebbe essere inaugurata la seconda isola ecologica interrata, quella in piazza Europa che offrono ai cittadini ennesi una opportunità in più per poter differenziare.

Visite: 36