Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna domani Consiglio Comunale per Patrick Zaki e Giulio Regeni

Il Conferimento della cittadinanza onoraria all’egiziano Patrick George Zaki studente all’università di Bologna ma da circa un anno ingiustamente detenuto nelle carceri egiziane e l’adesione alla campagna “Una Panchina Gialla in memoria di Giulio Regeni” in ricordo del ricercatore italiano trovato morto e ad oggi senza un colpevole, sempre nello stato egiziano. Sono i due importanti punti all’ordine del giorno del consiglio comunale di domani 23 settembre convocato dal Presidente del Consiglio Comunale Paolo Gargaglione e che si terrà dalle 10 in video conferenza. Una seduta di consesso di alti valori civici perché affronta un problema molto attuale come quelli della difesa e tutela dei diritti umani, politici individuali e la libertà di pensiero ed espressione ed al contrasto al razzismo ed a qualsiasi forma di discriminazione o limitazione delle libertà. L’iniziativa che ha raccolto l’assenso di tutte le forze politiche presenti all’interno di Sala d’Euno è stata promossa dalla Consigliera Comunale del Partito Democratico Tiziana Arena. Ma un contributo determinante per poter arrivare a questo importante traguardo è arrivato da un gruppo di docenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore Abramo Lincoln di Enna bassa e nel caso specifico del corso del Liceo Linguistico che nei mesi scorsi hanno partecipato con un loro progetto alla Campagna Amnesty “Scuola amica dei diritti umani”. “Infatti grazie a loro ed in particolare alla docente Consuelo Cantaro – conferma Tiziana Arena – siamo riuscite a stabilire contatti sia con i dirigenti di Amnesty International che del Comitato “Verità per Giulio Regeni”. E difatti alla seduta di consiglio comunale dovrebbero intervenire via web sia dirigenti di Amnesty international mentre dovrebbe arrivare anche un messaggio vocale dei famigliari di Giulio Regeni. Inoltre alla seduta assisteranno sempre in video conferenza anche gli alunni che hanno partecipato al progetto. Per entrambi i casi ovvero il conferimento della cittadinanza onoraria a Zaki e l’installazione della “Panchina Gialla”, molto probabilmente al Belvedere Marconi dove si trova già la “Panchina Rossa” che denuncia il fenomeno del Femminicidio, ci sarà l’unanimità da parte di tutto il Consesso Civico.

Visite: 234

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *