Enna Press

Testata giornalistica Online

Edilizia scolastica. Presentati al Miur i progetti per tre istituti scolastici della provincia di Enna

Edilizia scolastica. Presentati al Miur i progetti per tre istituti scolastici della provincia di Enna
I progetti riguardano l’ampliamento e l’adeguamento sismico degli edifici scolastici

Buone notizie per il mondo della scuola. L’ufficio tecnico del Libero Consorzio Comunale di Enna, diretto dall’ingegnere capo Giuseppe Grasso, grazie ad un efficace lavoro di squadra, rispettando il cronoprogramma, ha presentato al Ministero dell’Istruzione 3 progetti di edilizia scolastica per complessivi 4 milioni e 850 mila euro che consentiranno di ampliare e di ammodernare tre Istituti superiori della provincia di Enna. Destinatari dei progetti sono il Liceo scientifico “Pietro Farinato” di Enna, l’ I.I.S. “G. Falcone” di Barrafranca e l’ I.I.S. “E. Medi” di Leonforte. Scelti dopo un’attenta programmazione avviata dal Libero Consorzio che ha individuato le priorità al fine di garantire agli studenti strutture sicure, ammodernate e adeguate alle esigenze della popolazione scolastica. Si tratta di una linea di finanziamenti disposti dal MIUR ed assegnati alla ex Provincia con Decreto Ministeriale nr. 62 del 10 Marzo 2021. ” L’edilizia scolastica è assieme alla viabilità uno degli ambiti prioritari e strategici dell’Ente- ha commentato il commissario straordinario Girolamo Di Fazio- le nostre scelte passano anche dal confronto con i dirigenti scolastici che ho fortemente voluto e che ritengo sia fondamentale per una programmazione efficace e mirata che dia risposte ai territori. Mi preme ricordare che in tutti gli istituti scolastici provinciali, a partire dallo scorso anno, sono stati avviati lavori di ristrutturazione e di ampliamento così come previsto dalle norme nazionali e regionali in materia di contenimento dell’emergenza pandemica”. Riguardo ai progetti inviati e finanziati dal MIUR si tratta di 2 interventi di ampliamento e di un progetto di completamento degli interventi di adeguamento antisismico già in corso. “Strategicamente si è ritenuto necessario – spiega Grasso- ampliare l’I.I.S ” G. Falcone” di Barrafranca, per accogliere l’indirizzo Agrario, e il “Medi” di Leonforte perchè entrambi sono attualmente dislocati in locali in affitto e non idonei alle esigenze della didattica. Questo consentirà anche un notevole risparmio alle casse dell’Ente”. I due progetti di ampliamento avranno un costo complessivo di 2 milioni e 700 mila euro e saranno curati dal responsabile unico del procedimento, il geometra Basilio Politi. Il terzo progetto, per un importo di 2 milioni e 100 mila euro riguarda il Liceo Scientifico di Enna, tra i più frequentati del territorio provinciale. Il progetto riguarda il rifacimento del prospetto esterno, il rispristino dei locali interrati da adibire a laboratori e le rifiniture interne. A seguire il progetto sarà il responsabile unico del procedimento l’ingegnere Di Liberto. Il passaggio successivo riguarderà l’affidamento della progettazione esecutiva e l’affidamento dei lavori il cui iter dovrà concludersi entro 12 mesi dalla pubblicazione del decreto di finanziamento. ​

Visite: 153

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *