Enna Press

Testata giornalistica Online

Coronavirus, a Messina definiti oltre 20 milioni per le famiglie,Sindaco De Luca: "La nostra comunità prima di tutto, la buona amministrazione si vede sul campo, non a chiacchiere"

Coronavirus, a Messina definiti oltre 20 milioni per le famiglie,Sindaco De Luca: “La nostra comunità prima di tutto, la buona amministrazione si vede sul campo, non a chiacchiere”
Messina, 24/04/2020: “Dopo oltre cinque ore di confronto con gli assessori Carlotta Previti ed Alessandra Calafiore per definire le ulteriori azioni a sostegno delle famiglie, l’Amministrazione comunale ha definito oltre 20 milioni per le famiglie fiaccate dall’emergenza sanitaria da Covid-19.
“Abbiamo già erogato circa 3,5 milioni di euro in sostegni alimentari (da 300 a 800 euro a nucleo familiare) a circa otto mila famiglie con la Messina Family Card attuata con un codice a barre sul cellulare, utilizzabile in tutti gli esercizi commerciali e farmacie ricadenti nel territorio comunale. Tale misura sarà prorogata fino al 30 giugno per un totale complessivo di circa 8 milioni di euro. Abbiamo altresì definito il bando per il pagamento delle bollette gas acqua energia elettrica per i mesi di marzo – giugno per un valore di circa 5 milioni di euro. Abbiamo anche stabilito di erogare un contributo mensile di 280 euro per il pagamento dei fitti delle abitazioni principali per i mesi di marzo – giugno per un valore di circa 6 milioni di euro”. Lo afferma il sindaco di Messina, Cateno De Luca.
“Individuate infine le risorse pari a 1 milione di euro – conclude il Primo cittadino – per l’acquisto di circa 3 mila tablet da assegnare agli studenti delle famiglie più bisognose, per le lezioni in teledidattica e un supporto allo studio. Previsti aiuti specifici per le famiglie con un minore disabile. La prossima settimana ci occuperemo nello specifico anche del mondo delle imprese e delle partite iva, lasciati in preda al loro destino dal governo centrale.

Visite: 14