Enna Press

Testata giornalistica Online

Carabinieri: si parla di legalità con gli alunni dell’istituto Falcone di Barrafranca

Continuano gli incontri promossi dal Comando Provinciale Carabinieri di Enna unitamente all’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia –Ambito territoriale di Caltanissetta ed Enna con gli studenti dei vari istituti scolastici presenti sul territorio per discutere sul tema della legalità e delle devianze giovanili. Il distanziamento sociale è ovviamente d’obbligo e così gli incontri si svolgono ora, in attesa di un graduale ritorno alla normalità, attraverso l’utilizzo delle piattaforme web già adoperate dalle scuole. Nella mattinata di venerdì, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina, Capitano Emanuele Grio, ha quindi incontrato “virtualmente” gli studenti dell’Istituto Statale d’Istruzione Secondaria “Giovanni Falcone” di Barrafranca, trattando i temi della legalità, dell’utilizzo consapevole della rete (Surface, Deep e Dark Web) e dei social network, del cyberbullismo, ludopatia e l’utilizzo di alcol e droga tra gli adolescenti. I giovani studenti hanno partecipato attivamente, dimostrando particolare sensibilità ai delicati temi trattati, cogliendo l’occasione per esporre le proprie curiosità e per fare numerose domande. L’incontro è stato dunque molto fruttuoso ed ancora una volta il dialogo aperto e franco tra giovani ed istituzioni ha mostrato tutta la sua utilità. Nel corso della video lezione, fortemente voluta dal Dirigente scolastico Dott.ssa Maria Stella Gueli e da tutto lo staff di insegnanti, l’Ufficiale dell’Arma ha anche spiegato ai ragazzi quali sono i compiti delle Forze dell’Ordine, impegnate quotidianamente nel contrasto alla criminalità comune ed organizzata ed il ruolo fondamentale svolto sia dalla scuola, per sconfiggere l’ignoranza ed allargare gli orizzonti dei ragazzi aiutandoli realizzare i loro sogni, sia dalla famiglia che deve abituare i giovani al rispetto delle regole ed al rispetto verso gli altri.

Visite: 102

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *