Enna Press

Testata giornalistica Online

Vertice Prefettura sulla Viabilità; nessuna chiusura totale dello svincolo di Enna sulla A19

Nessuna chiusura totale per i lavori che se ottimizzati nei tempi giusti dovrebbero durare non più di 1 anno. È questo l’esito del vertice prefettizio di stamattina sulla viabilità convocato dal prefetto Matilde Pirrera con la presenza di tutti i rappresentanti di istituzioni pubbliche e private e che non poteva affrontare principalmente la vicenda della chiusura dello svincolo su Enna della A19 e che stando alle prime notizie doveva rimanere chiuso per 700 giorni a partire dal prossimo mese di marzo. Ma dai vertici Anas presenti all’incontro è stato confermato che i 700 giorni sarebbero la sommatoria dei giorni di lavoro dei cantieri dei differenti interventi che si dovranno effettuare nello svincolo. Ma se questi si realizzeranno in modo quasi contestuale i tempi si ridurranno notevolmente. Inoltre su alcuni interventi potrebbero esserci anche i doppi turni giornalieri di lavoro. Ad ogni modo mai lo svincolo rimarrà chiuso totalmente. Si è anche discusso delle eventuali alternative di ingresso ed uscita da Enna in direzione Catania e Palermo sulla A19. Ma la notizia positiva è che non ci sarà mai una chiusura totale dello svincolo che avrebbe significato il collasso del sistema economico locale. Una notizia questa che tranquillizza anche in funzione del fatto che il 13 maggio sarà interessata dalla partenza di una tappa del Giro D’Italia e quindi in città arriveranno migliaia di persone per assistere a questo evento. Dopodiché si è anche discusso di viabilità secondaria ma non meno importante come la Nord Sud e provinciale ad esempio il viadotto sulla Gagliano – Troina. E buone notizie sono arrivate anche per la “Panoramica” I cui lavori dovrebbero iniziare entro la primavera.

Visite: 26