Enna Press

Testata giornalistica Online

SICILIA, PIATTAFORMA INFORMATICA TUTELA MINORI, GIARRIZZO (M5S) LANCIA UN APPELLO ALLA REGIONE: COLLABORIAMO PER LA SICUREZZA DEI NOSTRI GIOVANI

SICILIA, PIATTAFORMA INFORMATICA TUTELA MINORI, GIARRIZZO (M5S) LANCIA UN APPELLO ALLA REGIONE: COLLABORIAMO PER LA SICUREZZA DEI NOSTRI GIOVANI

ROMA, 15 APR – “Fornire adeguati strumenti di tutela dei nostri bambini e giovanissimi, a tutti i livelli istituzionali, in un mondo sempre più tecnologico e digitalizzato, è ormai un’urgenza nel nostro Paese. A tal proposito, sono venuto da poco a conoscenza del progetto intrapreso dalla Regione Siciliana con il procuratore della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo, diretto alla realizzazione di una piattaforma informatica unica, che consenta l’accesso agevole e immediato degli interlocutori istituzionali a tutte le informazioni relative all’attività assistenziale in favore dei soggetti minorenni. Iniziativa per la quale ho voluto dare la mia piena disponibilità a collaborare attraverso una nota formale già inviata all’assessore Politiche sociali della Regione Siciliana”. Così, il vicepresidente della commissione Attività produttive alla Camera, il deputato M5S Andrea Giarrizzo che ha già presentato una proposta di legge contenente disposizioni per la tutela dei minori dai fenomeni lesivi derivanti da un uso improprio dei social media, sia in tema di sfruttamento dell’immagine che di protezione dei dati personali degli stessi.

“Il protocollo siglato dall’assessore Scavone e dal procuratore Russo, – continua Giarrizzo – consentirebbe di sviluppare uno strumento per monitorare, condividere le informazioni e gestire le attività di assistenza ai minori. Adesso – conclude il deputato – è necessario cooperare a più livelli per sensibilizzare non solo le istituzioni tutte, ma anche i cittadini, in merito a quelle tematiche connesse alla sicurezza e alla protezione dei minori, per la tutela dei quali ho già intrapreso iniziative parlamentari a livello nazionale”.

Visite: 44

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *