Enna Press

Testata giornalistica Online

RICCARDO AGOSTINI È IL RE DEL LAGO NEL TRICOLORE GT ENDURANCE

RICCARDO AGOSTINI È IL RE DEL LAGO NEL TRICOLORE GT ENDURANCE

SUL CIRCUITO SICILIANO DI PERGUSA IL PADOVANO INAUGURA LA SERIE CONQUISTANDO LA VITTORIA NELLA 3 ORE CON LA AUDI DIVISA CON I COMPAGNI LORENZO FERRARI E MATTIA DRUDI

Pergusa, 23 maggio 2021. Leader nella Sprint e adesso anche nel Campionato Italiano Gran Turismo Endurance. Inizio di stagione entusiasmante per Riccardo Agostini, che ha inaugurato la serie di durata centrando la vittoria nella 3 ore di Pergusa. Un successo che richiama alla memoria quello ottenuto lo scorso anno al Mugello, sempre nell’apertura del Tricolore Endurance. Sempre al volante della R8 LMS GT3 di Audi Sport Italia e sempre in equipaggio con Mattia Drudi, questa volta anche assieme a Lorenzo Ferrari, il giovane piacentino con il quale Agostini tre settimane fa ha conquistato a Monza un quarto ed un secondo posto nella Sprint.

Il fine settimana di Pergusa per Agostini e i suoi compagni di squadra era iniziato sabato con un ottimo terzo responso assoluto ottenuto nelle qualifiche, con il veneto terzo nella propria sessione. Quindi, a prendere il via della gara dalla seconda fila è stato Ferrari, che ha mantenuto inizialmente la stessa posizione per poi doverla cedere alla Lamborghini di Alberto Di Folco. Subito dopo il contatto tra Ferrari e l’altra Audi del compagno di squadra Filip Salaquarda che ha fatto scivolare quinto il pilota emiliano, poi costretto ad arretrare di un’ulteriore posizione, dietro al sudafricano David Perel.

Dopo i pit-stop Riccardo si è ritrovato terzo, con la safety car che è tornata in pista a causa di alcuni detriti. Alla ripartenza Agostini ha dovuto cedere il posto alla Ferrari di Daniel Zampieri, ma è rimasto attaccato al gruppo di testa superando poco dopo l’altra Ferrari di Simon Mann e tornando ancora terzo. A un’ora e 17 minuti dalla bandiera a scacchi ancora una safety car. Al restart Agostini è risalito secondo approfittando anche della sosta di Zampieri. Dopo l’ultimo cambio Drudi, che ha preso il posto del padovano, è rientrato in testa appena davanti alla Lamborghini di Andrea Amici e ci è rimasto fino all’arrivo.

Adesso in campionato Agostini, Ferrari e Drudi hanno cinque punti di vantaggio sui ferraristi Giancarlo Fisichella, Stefano Gai e Zampieri. Il prossimo appuntamento sarà quello del Mugello, nel fine settimana del 3 e 4 luglio. Tra sole due settimane (5 e 6 giugno) Agostini tornerà però in pista a Misano, per il secondo round della serie Sprint.

Visite: 71

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *