Enna Press

Testata giornalistica Online

Pro Loco: la xibetana Maria Rita Speciale riconfermata presidente provinciale

Rinnovato domenica, alla presenza del presidente nazionale Nino La Spina, il cda Unpli Enna. Undici le pro loco presenti sulle 16 aventi diritto al voto, che unanimamente si sono espresse votando per il nuovo direttivo: un gruppo coeso, fatto di giovani professionisti e determinato a rendere la provincia di Enna traino e volano culturale e turistico per tutta la Sicilia. Un ambizioso progetto, tanto bello quanto difficile da realizzare se non attraverso un perfetto connubio, una perfetta sinergia tra gli operatori turistici di front-office (le pro loco) e gli operatori amministrativi di back –office (I comuni).
Riconfermata alla presidenza Maria Rita Speciale, di Calascibetta, eletti al consiglio provinciale Giuseppe Pelligra (Valguarnera), che ha assunto altresì il ruolo di vicepresidente Giada Furnari (piazza Armerina) Maria Antonietta La Greca (Nicosia), con il ruolo di segretaria, Rosario Patti (Nissoria), Filippo Sgroi (Agira). Eletti al collegio dei probiviri Massimiliano Ragusa (Troina), Mario Parlascino (Piazza Armerina), Salvatore centonze (Barrafranca); Organo di controllo provinciale Leonardo Torrisi (Regalbuto). “Con l’adozione dello statuto Unpli Enna APS – commenta Maria Rita Speciale – inizia per la nostra provincia una nuova fase di progettazione e sviluppo territoriale. La mission e gli obiettivi di questa presidenza, per il quadriennio 2020-2024 – continua – non possono che essere declinati ed elaborati attraverso le associazioni pro loco dell’ennese, fulcro e attori di un territorio, sicuramente complesso e dalle tante contraddizioni. Il rilancio di un territorio, non può infatti non partire dalla rete, dalla sinergia tra più attori che condividono lo stesso obiettivo, sotto profili e sfaccettature diverse.”

Visite: 31