Enna Press

Testata giornalistica Online

Mobilità personale sanitario. Fsi-Usae la regione solleciti le Asp capofila

Mobilità personale sanitario. Fsi-Usae la regione solleciti le Asp capofila

Il 25 maggio scorso abbiamo inviato una nota al Presidente della Regione Siciliana e Assessore regionale ad interim per la Salute Nello Musumeci a nome e per conto degli infermieri ed oss siciliani, in servizio a tempo indeterminato presso le varie aziende sanitarie sparse nelle altre regioni, in questi mesi hanno fronteggiato l’emergenza Covid ed hanno il desiderio di potersi ricongiungere alle proprie loro famiglie.

Ecco perché la Fsi-Usae chiede al Presidente della Regione Siciliana e all’Assessore regionale della Salute Ruggero Razza rientrato da pochi giorni in assessorato un sollecito presso le Aziende Sanitarie siciliane capofila sulle procedure di mobilità interregionale e regionali già bandite del bacino orientale e occidentale per infermieri e operatori socio sanitari. Il termine per la presentazione delle domande è scaduto a novembre 2019 e non abbiamo più avuto alcuna notizia. Ad oggi sussiste solo l’approvazione degli ammessi del bacino orientale. Con nota prot. N. 4423/05/2021 abbiamo chiesto di conoscere con sollecitudine lo stato dell’arte delle mobilità già bandite, le tempistiche per l’espletamento delle procedure, l’auspicabile conclusione delle fasi con la pubblicazione delle graduatorie e sollecitato un intervento diretto a sbloccare gli eventuali ostacoli burocratici.

Visite: 68

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *