Enna Press

Testata giornalistica Online

Forestali: sindacati chiedono a governo e Ars di rendere subito disponibili le risorse necessarie per fare partire in tempo le attività antincendio

Forestali: sindacati chiedono a governo e Ars di rendere subito disponibili le risorse necessarie per fare partire in tempo le attività antincendio
Palermo, 10 marzo- “Col finanziamento incompleto le attività antincendio dei forestali non potranno essere effettuate nei tempi utili e i lavoratori rischiano di non potere completare le giornate previste secondo le fasce”: lo denunciano Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil siciliane che chiedono al governo e al parlamento siciliani di intervenire. Attualmente la legge finanziaria regionale stanzia per il comparto 80 milioni e altri 120 saranno disponibili solo dopo giugno. “Al governo e al parlamento- dicono i segretari generali delle tre sigle Tonino Russo, Pierluigi Manca e Nino Marino- chiediamo di adoperarsi per evitare i problemi che si creeranno nel momento in cui non sarà possibile completare i viali parafuoco né fare partire per tempo la campagna antincendio. E’ necessario garantire il finanziamento per queste importanti attività di tutela del territorio – sottolineano- garantendo nel contempo il lavoro dei forestali”. Russo, Manca e Marino rilevano “la necessità che, soprattutto in un periodo difficile come quello che sta vivendo Italia, non si alimentino sacche di disagio sociale e si creino le condizioni per potere ripartire al meglio”. Al governo i sindacati ricordano anche gli “impegni presi relativamente alla necessaria riforma del settore, che ancora non arriva”.

Visite: 21