Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna quasi ultimati i lavori di recupero dei locali dell’ex Convento dei Cappuccini

Ridare alla città un importante suo pezzo di storia per certi versi dimenticata e nello stesso tempo recuperare un immobile chiuso da decenni da mettere a disposizione della collettività. E’ il senso dell’intervento di recupero dei locali dell’ex Convento dei Cappuccini nei pressi del Cimitero. L’intervento di 600 mila euro dell’assessorato regionale alla Famiglia fa parte di un finanziamento di 2 milioni e 400 mila euro suddiviso in 4 di uguale entità finanziaria e che hanno riguardato anche la riqualificazione di un campo di calcio nella zona ex macello trasformato in impianto polivalente, di un’area in stato di degrado nei pressi dei campi da tennis in zona Pisciotto con la realizzazione di altri impianti sportivi all’aperto ed infine dell’abbattimento delle barriere architettoniche al Palazzo Chiaramonte in pieno centro che ha ospitato sino a poco tempo fa gli uffici della Ragioneria del Comune. L’intero immobile diverrà una sorta di Palazzo della Cultura con sale espositive. Ed anche i locali ristrutturati dell’ex Convento dei Cappuccini ospiteranno luoghi di cultura e delle tradizioni cittadine. Di sicuro sarà realizzato un “Urban Center” per chi arriva a Enna ed un’area museale dedicata alla Confraternite e quindi ai Riti della Settimana Santa con cui la città si identifica nel mondo. Rimangono da recuperare altri locali e la cappella. Ad onor del vero qualcosa anche su questo versante si è mosso visto che grazie ad un finanziamento dell’Ancos Confartigianato di Enna è stata restaurata una pala pittorica di scuola fiamminga del diciassettesimo secolo. Ma ad oggi per svariati motivi, l’ultimo quello della Pandemia del Covid 19 dopo la cerimonia per la presentazione dell’intervento ultimato alla fine della scorsa estate, l’opera è rimasta ancora una volta chiusa nel cassetto. Ci si augura che nei prossimi mesi possa diventare una delle attrattive della città che vuole candidarsi a pieno titolo come sito da visitare in un turismo di prossimità della Sicilia Interna.

Visite: 9