Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna il 12 aprile consiglio comunale su A19 e Ferrovia con la presenza del Sottosegretario Cancelleri

Saranno il Sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri oltre che Dirigenti del compartimento regionale Anas gli “ospiti” al Consiglio Comunale del prossimo 12 aprile che si terrà dalle 15 al Teatro Comunale Garibaldi. Una seduta di consesso civico quella convocata dal Presidente del Consiglio Comunale Paolo Gargaglione che affronta un altro “grande tema” dove tutto il consiglio comunale dovrebbe trovarsi unito, come quello della mobilità sia su gomma che su strada ferrata. Infatti i due punti all’ordine del giorno riguardano due importanti temi come quello del potenziamento della rete ferroviaria con il raddoppio dei binari sulla tratta Catania – Palermo e che interessa per buona parte la provincia di Enna e i lavori di consolidamento dello svincolo autostradale di Enna che dovrebbero iniziare per conto dell’Anas entro l’estate con un costo di circa 15 milioni di euro e durare non meno di 600 giorni. Una situazione questa che sicuramente provocherà dei problemi alla viabilità tanto che si stanno studiando forme alternative di ingresso ed uscita dal capoluogo verso la A19. Tra le tante alternative la realizzazione di uno svincolo nei pressi del viadotto Ferrarelle in direzione Palermo che si immetterebbe sulla SS 121 a pochi chilometri dal Bivio Kamut. Ma ad ogni modo sono tutti argomenti che saranno affrontati nel corso della seduta. Sulla tematica ferrovia invece si discuterà sulla possibilità di avere una stazione ferroviaria scambiatrice che metta in collegamento la futura fermata scalo di Enna nei pressi della contrada Sacchitello a pochi chilometri da dove si trova l’attuale con la zona Baronessa di fatto a Enna bassa. Il consiglio comunale in tal senso si è già espresso favorevolmente nei mesi scorsi. Quindi al sottosegretario Cancelleri si chiederà che venga inserito nella programmazione originaria anche la realizzazione di questa infrastruttura molto importante come valida alternativa al trasporto su gomma sia ai fini dello sviluppo turistico che dell’Università Kore che da quest’anno tra l’altro vede partire la facoltà di Medicina.

Visite: 192

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *