Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza Sociale: le proposte del Pd ennese in aiuto alla cittadinanza

Il Partito Democratico ha formalmente presentato alcune proposte di delibera in aiuto della cittadinanza e delle imprese, chiedendo che vengano discusse e votate al primo Consiglio Comunale utile, certo della fattiva collaborazione in tal senso da parte di tutte le forze politiche.
Si è deciso, come anticipato poco tempo addietro, di proporre riduzioni, esenzioni e sospensioni di diverse “voci” della tassazione comunale al fine di accelerare il naturale processo di ripartenza e tutelare quanti sono stati più danneggiati dall’epidemia e godono di minori tutele, specificamente si propone di votare:
• L’esenzione dal pagamento della TOSAP fino al 30 Giugno 2021 per tutte quelle attività non autorizzate all’apertura dal decreto “Cura Italia” aggiungendovi quelle che pur autorizzate non hanno di fatto potuto espletare la loro attività;
• L’ampliamento a titolo gratuito, fino al 31 ottobre 2020, dell’area pubblica già oggetto di concessione (TOSAP), fino al doppio della superficie originariamente autorizzata, per le attività esercenti la somministrazione di alimenti e bevande;
• L’innalzamento della soglia di esenzione addizionale comunale IRPEF dagli attuali 22.000,00 euro a 28.000,00 euro;
• La sospensione del pagamento degli oneri di urbanizzazione fino al 31 Dicembre 2020 per incentivare la ripresa del settore edilizio e dell’indotto, da sempre volano di sviluppo delle comunità;
• La riduzione della componente del costo di costruzione degli oneri di urbanizzazione in tutto il Centro Storico del 70% per immobili fino a 150 mq e del 50% tra 150 mq e 1.000 mq;
• L’esenzione dal pagamento della TARI per tutte le attività cui è stato precluso l’esercizio sulla base dei codici ATECO non autorizzati dal decreto “Cura Italia”, estendendola a quelle che, se pur autorizzate, non hanno di fatto svolto attività o sono state sostanzialmente penalizzate dal blocco.
Spetta adesso al Consiglio Comunale ed ai consiglieri di maggioranza decidere se perseguire gli interessi della città, favorendo una rapida calendarizzazione delle proposte o continuare a discutere con le opposizioni unicamente a mezzo stampa attraverso ridondanti attacchi ed asserzioni strumentali e fuorvianti, che poco si addicono al confronto democratico ed istituzionale, volti unicamente a distogliere l’attenzione dai reali problemi da affrontare.
Nel breve periodo seguiranno, tra le altre, nuove proposte atte a favorire, di concerto con operatori e associazioni di categoria, misure per il rilancio del settore turistico, della ristorazione, dell’artigianato e del commercio, attraverso una visione sinergica dello sviluppo cui il nostro territorio dovrà tendere nei prossimi mesi ed anni al fine non solo di uscire dall’attuale fase emergenziale ma anche per rilanciarsi e svilupparsi.
#propostepd #andràtuttobene
Francesco Rampello – Segretario del circolo PD “M. Rutella”
Paolo Spampinato – Segretario del circolo PD di Enna Alta

Visite: 14