Enna Press

Testata giornalistica Online

CNA all’Amministrazione di Piazza Armerina: “Su Piazza Garibaldi, convocare tavolo con le associazioni”

CNA all’Amministrazione di Piazza Armerina: “Su Piazza Garibaldi, convocare tavolo con le associazioni”

Piazza Armerina 24.3.2021 – “Le amministrazioni che riqualificano il centro storico e attivano la spesa pubblica, meritano sempre il nostro favore, ma pensiamo che su piazza Garibaldi va attivato un tavolo di concertazione preventivo.” – così un comunicato congiunto a firma del Presidente Provinciale di CNA Filippo Scivoli, e dei componenti della direzione Silvio Piazza e Maurizio Barravecchia suo tema della riqualifichiazione del centro storico – “Le modifiche alla piazza sono troppo significative e in assenza di un piano chiaro, che spieghi come evitare i disagi durante i lavori e come gestire la viabilità, riteniamo necessario che vada fatto un tavolo di concertazione immediato.”

“La piazza non può continuare ad essere un grande parcheggio ma, uno stravolgimento della piazza, della viabilità e della funzionalità della zona merita una discussione condivisa e metabolizzata dalla città senza strappi. – continua la nota dei dirigenti CNA – Le imprese ed in particolare quelle nei centri storici delle città turistiche hanno già subito gravi danni, e non possono permettersi ulteriori disagi. E pensiamo che il centro storico in particolare merita una discussione che coinvolge tutta la città e le forze economiche e sociali.”

Per questo siamo certi che l’amministrazione sia sensibile alle esigenze manifestate delle attività produttive e cerchi una soluzione che tenga conto delle diverse esigenze, d’altra parte pensiamo che la convocazione dei giorni scorsi vada in questa direzione. – Visto il momento andrebbe utilizzato il tavolo per una programmazione a lungo periodo e incentivare una discussione sulla situazione economica attuale e le prospettive per il prossimo futuro. – in conclusione i dirigenti CNA anticipano che – Nei prossimi giorni lanceremo una assemblea con gli iscritti per discutere del futuro della città.”

Visite: 83

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *