Enna Press

Testata giornalistica Online

Villarosa: si dimette da assessore Lucio Notarrigo

Motivi di carattere esclusivamente personali. Ufficialmente è questa la motivazione per cui Lucio Notarrigo ha presentato le dimissioni irrevocabili da Assessore al Comune di Villarosa. Per la Giunta guidata dal sindaco Giuseppe Fasciana si tratta di una perdita non indifferente proprio per la qualità e lo spessore di Notarrigo amministratore. In 3 anni in questo ruolo tante sono state le attività portate avanti in particolare in campo dell’ambiente e della cultura. Tra le più importanti come lo stesso Notarrigo ricorda
1. Due edizioni della “Settimana della cultura”;
2. Adesione al progetto della “ Trasversale sicula”;
3. Progetto “Nati per leggere”;
4. Acquisto di numerosi libri per la costituzione della sezione dedicata all’agricoltura ed alle industrie agroalimentari presso la nostra biblioteca;
5. Realizzazione, in collaborazione e con il fattivo apporto del Sindaco, del posteggio e sistemazione di alcune aree a verde all’interno del cimitero;
6. Sistemazione di alcune aree degradate con la piantumazione di numerose essenze vegetali;
7. Predisposizione di un piano di taglio degli alberi pericolosi in parte già effettuato;
8. Mantenimento dell’autonomia scolastica del nostro Istituto Comprensivo di cui mi sono occupato in collaborazione e con il fattivo apporto del Vice Sindaco.
Tante le cose in itinere che spero siano completate da chi mi succederà:
1. Montaggio del parco giochi a Villapriolo (i giochi sono stati già acquistati da diversi mesi) il cui ritardo è dovuto prima al completamento dei lavori di sistemazione della villa e successivamente all’emergenza Covid19;
2. Completamento del piano di taglio degli alberi pericolosi;
3. Conclusione dell’iter relativo al regolamento di adozione del verde pubblico;
4. Conclusione dell’iter relativo all’uso per scopi agricoli dell’acqua della Diga Morello di cui mi sono occupato in collaborazione e con il fattivo apporto del Vice Sindaco;
5. Realizzazione delle DE.CO;
Infine e non per ultimo voglio parlare dei premi “Gioia” e “De Simone” i cui progetti per una nuova edizione da realizzare nel mese di maggio 2020 erano pronti ma purtroppo a causa del Covid19 devono essere rinviati.

Visite: 37