Enna Press

Testata giornalistica Online

Tifosipalermo.it: Pettinari, Beloko, Broh e Kanoutè. Il punto sul mercato rosanero Di Manuele Nasca

Pettinari, Beloko, Broh e Kanoutè. Il punto sul mercato rosanero
Di Manuele Nasca

Come è solito d’estate, il calciomercato inizia a far divertire.
PUBBLICITÀ

Tra smentite, nuovi arrivi e trattative che saltano nel giro di un giorno, è sempre un nostro dovere raccontarvi come stanno le cose, aggiornandovi il più possibile. A proposito di aggiornamenti, per evitare di fare confusione sul fronte calciomercato, cerchiamo in tal senso di fare chiarezza sui temi più caldi di questi giorni.

IL CASO PETTINARI
Trattatasi, forse, di un vero e proprio caso Pettinari. Ieri vi avevamo raccontato di una trattativa che era cominciata, a piccoli passi, senza scoop davvero rilevanti. Le due parti avevano iniziato un dialogo, insomma sembra che si sono parlati. Ma le distanze sono enormi. Ed anche le richieste da categorie superiori. Molte infatti sono le piazze di Serie B che vorrebbero assicurarsi le prestazioni del giocatore e quest’ultimo, gradirebbe restare in cadetteria. Oggi, però, la notizia che non sia lui al momento la priorità del club. Non è lui al momento il bomber che sarà messo a disposizione di Boscaglia, come del resto vi abbiamo raccontato in un nostro precedente articolo.

BELOKO, C’È GRANDE OTTIMISMO ED UN PROBLEMA…
C’è grande interesse per Nicky Beloko. Il giocatore di proprietà della Fiorentina, dopo settimane di indecisione, si potrebbe convincere che la piazza di Palermo sia quella giusta per crescere e maturare al meglio. La trattativa, potrebbe assumere una fisionomia importante già nei prossimi giorni. I rapporti con la Fiorentina sono ottimi, sopratutto con il direttore sportivo Pradè, e non è dunque escluso che l’affare possa decollare nei giorni a venire. Unico ostacolo? L’ingaggio del giocatore risulta essere alto, soprattutto per uno della sua giovane età. Tuttavia, sembra che la società farà il possibile per prenderlo, anche a costo di qualche sacrificio pur di assicurarsi le prestazioni del giovane.

BROH, MA QUANDO ARRIVI?
Quando arriva Broh? E’ già arrivato, nel senso che i tifosi e il club di viale del Fante se lo sentono già nelle proprie tasche. E fanno pure bene, perché non c’è dubbio che l’ex giocatore del Sassuolo (in prestito per due stagioni a Padova e Cosenza), sia rosanero. E’ stato da molti, non a torto, definito il primo vero colpaccio della società. Effettivamente i numeri e la categoria in cui ha giocato nelle ultime stagioni parlano abbastanza chiaro e raccontano, di un calciatore che sulla carta potrebbe dare una grossissima mano ad un centrocampo ancora troppo “pallido”. E’ vero che l’attesa del piacere è essa stessa il piacere, ma il giovane Broh si sta facendo davvero desiderare: ma le procedure per rispettare i protocolli sanitari sono piuttosto lunghe. Niente paura: il centrocampista nato a Parma, e figlio di madre camerunense, arriverà molto probabilmente la prossima settimana.

KANOUTE OPERAZIONE DIFFICILE
Mai escludere che alla fine possa arrivare, perché quando ti chiama il Palermo le orecchie non ascoltano tante altre direzioni, ma al momento non si può certo parlare di una trattativa in discesa. Un interesse c’è e anche un dialogo tra le parti. Il giocatore piace molto sopratutto per la sua duttilità in fase offensiva, caratteristica che permetterebbe a Boscaglia di avere tra le mani un vero e proprio asso nella manica. L’affare, è però complicato: il giocatore da due anni calca la Serie C e quest’anno ci sarebbe per lui il corteggiamento di molte società di Serie B. Sirene, che lo allontanerebbero chiaramente da Palermo.

Visite: 124

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *