Enna Press

Testata giornalistica Online

Siciliamotori.it: Pergusa: di scena anche le Ford Ka+ dello Challenge MPM

Pergusa: di scena anche le Ford Ka+ dello Challenge MPM
Pergusa quarta tappa del monomarca

“Pergusa” ospiterà anche una doppia prova dello “Challenge Ford MPM” nel week del 10-11 ottobre nell’ambito delle due gare di 6 Ore ciascuna che compongono il quarto round della “24h Series by Hankook” alla quale prendono parte vetture GT e TCR. In particolare la gara della domenica assegnerà assegnerà la 21° edizione della “Coppa Florio” che tornerà a disputarsi dopo 39 anni e sulla stessa pista

Lo “Challenge Ford MPM” (dove le ultime tre lettere identificano il concessionario Ford di Lecce, sponsor della serie) è alla seconda edizione. E’ stato ideato ed è gestito dalla “Four Project Italia”, i cui quattro soci hanno scelto le Ka+ (moderna generazione della city car di Ford, costruita sul telaio della precedente Fiesta), ottenendo il placet della filiale italiana della casa dell’Ovale Blu. Estranea però all’organizzazione.
Le caratteristiche della Ka+ “Challenge”

La Ka+ in versione “Challenge” esprime una potenza elevata a 100 CV (contro gli 85 di serie) grazie ad interventi su filtro dell’aria, scarico ed elettronica. L’assetto racing è Bilstein, monogomma Yokohama, equipaggiamenti di sicurezza OMP. Inoltre ogni vettura è dotata del sistema AIM Sportsline per l’acquisizione dei dati telemetrici. Ciò consente ai piloti esordienti di migliorare molto rapidamente i propri tempi, grazie all’analisi dettagliata dello stile di guida.

Ogni pilota gareggia sulla Ka+ che viene sorteggiato e tutte e 12 vengono sottoposte ad accurati controlli fra una gara e l’altra per evitare che una possa risultare più performante rispetto ad altre.
Il format delle gare

Il formato di ognuna delle sei tappe si articola su con una sola sessione di prove libere ed una di “ufficiali”, della durata di 20 minuti ciascuna, così come ognuna delle due gare (una al sabato, l’altra la domenica) con la seconda a griglia invertita per i primi otto classificati della prima manche.

Lo Challenge torna a “Pergusa” ch’è l’autodromo dove ha esordito lo scorso anno con una doppietta messa a segno dal catanese Carmelo Spampinato (che poi si aggiudicò la prima edizione) precedendo l’altro catanese di Nicolosi Giuseppe Gulizia.

Lo Challenge Ford MPM “è attualmente il campionato più abbordabile in Italia – dichiara l’organizzazione – adatto ai giovani aspiranti piloti, ma anche a chi voglia divertirsi senza dover spendere le cifre importanti richieste da altri campionati. Si tratta di una vettura molto formativa, sviluppata con in mente le esigenze dei piloti e frutto di una grande passione dei quattro soci fondatori di Four Project Italia”.
L’edizione 2020 a Pergusa

La seconda stagione del Challenge Ford MPMhttp://www.challengefordmpm.it è iniziato lo scorso 25-26 luglio a Magione. Qui i video del primo week-end dove lo stesso Direttore Tecnico della serie Pietro Casillo (autore del migliore tempo in prova) e Riccardo Mandolese, napoletani entrambi (di San Giuseppe Vesuviano il primo), si sono aggiudicati i primi due round. Nelle libere invece aveva svettato Gulizia. Prima della quarta tappa a “Pergusa” le Ka+ saranno di scena a Vallelunga (12-13 settembre) ed a Binetto (26-27 settembre). Dalla Sicilia lo Challenge risalirà la penisola per gli ultimi due round in programma a Varano (24-25 ottobre) e Adria (5-6 dicembre)
Challenge Ford MPP
Pietro Casillo, vincitore di Gara 1 a Magione

L’attuale leader della classifica provvisoria è proprio Casillo (49 punti), il quale se dovesse nuovamente tornare a gareggiare sarebbe però “trasparente” ai fini della classifica figurando come ospite Vip. La lotta per il titolo 2020 è pertanto è attualmente ristretta ai tre piloti che seguono in graduatoria, racchiusi nello spazio di due punti, ovvero il vice-Campione 2019 Gulizia (33 punti) tallonato a due lunghezze da Mandolese ed il deb viareggino (residente a Oxford) Simone Moriconi.

Il Campione in carica Spampinato ha solo 8 punti ed al momento è fanalino di coda in ottava posizione. Ma lo Challenge è appena iniziato…

Visite: 209

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *