Enna Press

Testata giornalistica Online

Rotary e Cioccolato di Modica IGP insieme per raccolta fondi

Rotary e Cioccolato di Modica IGP insieme per raccolta fondi

Il Rotary Randazzo Valle dell’Alcantara nell’ottica del “Think Global, Act Local & Think Local, Act Global” ha incaricato la nota azienda modicana che dal 1935 è esempio di storicità, artigianalità e innovazione, di creare due uova da 3 Kg da sorteggiare a scopo benefico.
La lotteria, che quest’anno si è svolta in streaming, ha visto la partecipazione di numerosi soci e amici degli stessi, al fine, con il ricavato della vendita dei biglietti, di raccogliere fondi per la Fondazione Rotary International e di promuovere il territorio siciliano; infatti, le due uova di 3 Kg, realizzate in cioccolato da “Cioccolato di Modica Igp”, l’unico cioccolato in Europa a fregiarsi di tale importante riconoscimento, sono state scalfite interamente a mano con la scritta e logo Rotary, ed arricchite al suo interno dall’immancabile sorpresa.

“E’ in periodi complicati come quello che stiamo attraversando che il Rotary non si ferma e in cui ogni socio, nel proprio piccolo cerca di migliorare la vita altrui – ha affermato Arturo Maria Politi, presidente del Rotary Randazzo Valle dell’Alcantara 2020/21- Questa lotteria dimostra come il Rotary coinvolge e cerca di promuovere i territori con il fine di impegnarsi con azioni concrete sul territorio di appartenenza o azioni internazionali”.

“Ringraziamo il RC Randazzo per averci scelto per questa iniziativa benefica – ha dichiarato Giuseppe Rizza, CEO di Antica Dolceria Rizza, che dal 1999 delizia anche a Pasqua grandi e piccini – La nostra realtà aziendale sposa da sempre tutto ciò che è sociale e cultura. Primitivo è il primo uovo, ideato vent’anni fa e modellato interamente a mano in cioccolato di Modica, cosa da molti al tempo ritenuta impensabile. Abbiamo dimostrato che mantenere la granulosità al palato e la vera ricetta originale è possibile, evocando già nella denominazione, l’innovazione e l’essere il “primo uovo”, il primordiale per via della sua antica lavorazione a basse temperature; dedicato agli Aztechi assume la particolarità di poter essere scalfito, inciso, facendone risaltare testi e figure, dai riflessi di “pietra marmorea”, così come gli antichi popoli usavano comunicare!”
L’iniziativa del RC Randazzo è solo una delle tante effettuate quest’anno, nonostante il periodo storico e nell’ottica del “Think Global, Act Local & Think Local, Act Global”.
Pochi giorni fa, infatti, all’interno della sede di WonderLAD, casa del cure and care in cui bambini e ragazzi colpiti da malattie oncologiche il RC Randazzo ha donato un monitor multi parametrico e farmaci per un villaggio in Guinea Bissau.
L’incontro si è svolto alla presenza di Alfio Di Costa, governatore Distretto 2110 Sicilia e Malta, di Giuseppe Pitari, cosegretario distrettuale, di Arturo Maria Politi ed Emanuele Coniglione, rispettivamente presidente e segretario RC Randazzo Valle dell’Alcantara e i medici volontari, dell’associazione ONLUS “Amici delle Missioni”

Visite: 84

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *