Enna Press

Testata giornalistica Online

Quarta vittoria consecutiva sulla TH Alcamo in A2 e un quarto posto senza demerito in B con gli under 18 in Coppa Sicilia, per il Giovinetto Petrosino

In A2 la squadra di Milenko Kljajic si impone sulla T.H. Alcamo con un primo tempo tirato durante il quale, Graziano Tumbarello e compagni non hanno espresso il loro vero potenziale, ma giocando a sprazzi sono riusciti a contenere gli uomini di Randes, chiudendo la prima frazione sul 13-13.
Nel secondo tempo, finalmente la squadra cara al professor Onofrio Fiorino, si scioglie e piazza un break fino al +5 che amministra non senza difficoltà, contro una coriacea T.H. Alcamo, che non molla fino al 30-27 ma alla fine deve lasciare la vittoria al Petrosino.
Una squadra, quella del Giovinetto Petrosino, con un importante organico, composto da giocatori d’esperienza e di qualità come Graziano Tumbarello, Claudio Lo Cicero, Federico Lo Cicero, Leo Pantaleo e Daniele Lucido, ma anche di giovani molto interessanti, ormai in pianta stabile in prima squadra, come Giorgio Adamo e Giorgio Mannone e tantissimi altri giovani e meno giovani, come il capitano Enzo Abate, Giorgio Ponticelli, Bruno Tumbarello, pronti a scendere in campo e dare mano forte alla loro squadra; una team che si è continuamente dovuto riadattare per diversi in innesti, in corso d’opera come Claudio Lo Cicero, nell’ultima settimana, ancora a corto di preparazione, la partenza di Facundo Fuente e il cambio di panchina con Milenko Kljajic.
Un gruppo che deve ancora rodare, ma che sta già dando grosse soddisfazioni alla società e che ora potrebbe competere nelle prime posizioni.
In Coppa Sicilia i giovanissimi del duo Kljajic- Tommaso Fiorino non ce la fanno a bissare il quarto posto d’ingresso nella competizioni, come da previsioni, ma pur con diverse ingenuità ed errori dettati ancora dall’inesperienza, perdono con onore la prima partita contro gli esperti aretusei sul 31-25 e, dopo aver pareggiato, soltanto dopo una lunghissima serie di rigori, lasciano la vittoria del 3^ posto all’ l’Aetna Mascalucia.
Un bilancio molto positivo in definitiva, considerata l’età dei giovani atleti petrosileni, e una prospettiva importante per il futuro de Il Giovinetto.
Durissime battaglie si annunciano per il prossimo weekend, con due trasferte pesantissime, sabato a Ragusa in A2 e domenica ancora a Mascalucia contro l’Aetna in serie B.

Visite: 62

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *