Enna Press

Testata giornalistica Online

Pallamano Maschile A1: Sconfitta dell’Albatro SR a Cassano Magnago

SERIE A BERETTA 1^ giornata
Perde 26 a 17 la ASD Albatro Teamnetwork
sul campo del Pallamano Cassano Magnago
. Pesano, in casa bianconera, le assenze di Grande e Vinci, costretti ai box per alcuni problemi fisici, e di Mizzoni che il tecnico Peppe Vinci
tiene in panchina per l’intero match per risparmiarlo in vista dei prossimi impegni.
I padroni di casa sono quasi al gran completo e mettono in mostra fisicità e difesa che, in certi momenti, si alza a caccia dell’anticipo.
Il primo tempo scorre con discreto equilibrio. Il gol numero uno della Teamnetwork Albatro nella nuova #SerieABeretta arriva dopo 3 minuti e 28 secondi. Lo mette a segno Cuello per il momentaneo 1 a 1.
Poi il Cassano inizia ad imporre il proprio gioco tentando un allungo che l’Albatro riesce a contenere.
Nella ripresa, i maggiori cambi a disposizione di coach Kolec, e i tanti errori al tiro dei bianconeri, indirizzano inevitabilmente il match verso il finale.
CASSANO MAGNAGO-TEAMNETWORK ALBATRO 26-17 (15-7)
Cassano: Ilic, Scisci 4, Fantinato 6, Bortoli 1, Moretti, Lazzari, Saitta 2, La Mendola, La Bruna, Branca 1, Bassanese 6, Possamai 4, Dorio 2, Iballa, Monciardini, Albanini. All. Davide Kolec
Teamnetwork Albatro: Nobile, Cuello 4, Vanoli 6, Canete2, Pola, Lo Bello, Murga 2, Quattrocchi, Sortino 2, Bobicic 1, Mizzoni, Rubino. All. Peppe Vinci
Arbitri: Stefano Riello – Niccolò Panetta
Dichiarazione Peppe Vinci (all. Albatro): Assenze ed errori, quasi 40 nelle statistiche, hanno pesato. Naturalmente Cassano è una delle squadre di prima fascia di questo campionato e potrà competere fino alla fine per la conquista dello scudetto.
Noi abbiamo ancora da lavorare. Era importante ritornare a giocare, a respirare l’aria e la tensione del campionato. Proprio dalle sconfitte si deve fare maggior tesoro, soprattutto quando ci si riaffaccia su questi palcoscenici.”
FIGH – Federazione Italiana Giuoco Handball
#passionealbatro

Visite: 168

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *