Enna Press

Testata giornalistica Online

Lutto a Enna: è scomparso il "Presidente" Nino Gagliano

La città di Enna perde uno dei suoi figli più illustri degli ultimi 50 anni. Stamattina intorno alle 5,30 è venuto a mancare all’età di 82 anni, Nino Gagliano, ma per tutti conosciuto come “Il Presidente” per aver diretto con successo e autorevolezza il Consorzio Ente Autodromo di Pergusa dal 1984 al 1998. E sicuramente quando si parla di lui, più che a Enna in giro per l’Italia se non addirittura nel mondo dell’autodromo di Pergusa viene identificato con il suo nome. A lui infatti, succeduto a Rino Mingrino è legato il periodo di “modernizzazione” di salto di qualità, dell’intera struttura automobilistica. E il suo carisma nel mondo del “Circus” automobilistico era così forte che non solo gli addetti ai lavori ma tanti ennesi con orgoglio rivendicavano il fatto che Nino Gagliano “si dava del “tu” con Bernie Ecclestone”. Ma forti i legami con il Cavallino Rampante, A lui si deve la venuta a Pergusa nel 1997 della Ferrari, di Irvine e Schumacher, evento che portò all’autodromo di Pergusa oltre 100 mila persone non solo dall’intera Sicilia. Ma anche la prima prova in assoluto del campionato europeo dell’allora nascente campionato Superbike. Ed anche dopo aver lasciato la presidenza dell’ente, non ha mai fatto mancare la sua vicinanza, competenza, consigli, mettendo a disposizione il suo “portafoglio relazionale” della città e nel caso particolare del Motorsport. Ma Nino Gagliano come è stato definito da tutti era un “guerriero”, uomo di grandi virtù, dal grande cuore, generosità, carisma ed ancor di più come lo definisce un suo grande amico Alessandro Battaglia “una persona per bene”. Superando problemi di salute era una persona che aveva un “esagerato” amore per la propria città. Mai si era messo in disparte ed anzi era sempre pronto a ripartire per nuove sfide. E negli ultimi anni aveva messo in campo una serie di iniziative attraverso l’Accademia Pergusea finalizzata al rilancio turistico, sportivo ambientale di Pergusa ed ancora il Comitato Pro Enna una sorta di “federazione” tra tutti i club service e associazioni culturali e non solo della città. Era stato anche presidente del Panathlon Club di Enna, il club service degli sportivi. E ad ogni sua “chiamata”, vista la sua autorevolezza affrancata con i fatti nessuno mai gli diceva di no. “Ho avuto tanto da lui, forse io ho dato meno ma oltre all’affettuosa amicizia ci legava l’amore comune per il nostro Autodromo – commenta sulla sua pagina Social l’attuale presidente dell’Ente Autodromo di Pergusa Mario Sgroò – voglio ricordarti così, caro Amico mio, sempre con la felicità del giorno dell’inaugurazione della nuova pista”.

Visite: 11