Enna Press

Testata giornalistica Online

LAVORATORI RIMPATRIATI, GIARRIZZO E ALAIMO (M5S): PRONTO EMENDAMENTO CHE ESTENDE INCENTIVI AL RADICAMENTO PERMANENTE A DOCENTI E RICERCATORI RIENTRATI IN ITALIA PRIMA DEL 2020

LAVORATORI RIMPATRIATI, GIARRIZZO E ALAIMO (M5S): PRONTO EMENDAMENTO CHE ESTENDE INCENTIVI AL RADICAMENTO PERMANENTE A DOCENTI E RICERCATORI RIENTRATI IN ITALIA PRIMA DEL 2020

ROMA, 14 MAG – “È pronto l’emendamento che estende anche ai nostri docenti universitari e ricercatori, rientrati in Italia prima del 2020, l’applicazione delle misure di incentivo al radicamento permanente previste dl crescita del 2019. L’atto parlamentare sarà presentato al primo provvedimento utile ed è volto a favorire il radicamento permanente e la natalità nel nostro Paese, oltre che trattenere il capitale umano con caratteristiche di eccellenza”. Ne danno notizia il vicepresidente della commissione Attività produttive alla Camera Andrea Giarrizzo e la deputata Roberta Alaimo, a margine del webinar organizzato dal gruppo Controesodo dal titolo “Le agevolazioni per il controesodo del capitale umano e le misure per il radicamento”.

“L’emendamento – continuano i parlamentari – prevede che anche ai docenti e ai ricercatori rientrati in Italia prima dell’anno 2020, possano accedere al periodo addizionale incentivato condizionato alla presenza di figli e/o acquisto abitazione attraverso il versamento di un contributo una tantum pari al 10% del reddito prodotto in Italia, che può scendere al 5% in presenza di almeno 3 figli”.

“L’incontro on line, è stato occasione per parlare anche dell’emendamento già approvato nell’ultima legge di bilancio, che consente di usufruire dell’allungamento temporale del regime fiscale agevolato dei cd. lavoratori rimpatriati anche ai soggetti che hanno trasferito la residenza in Italia prima dell’anno 2020 e che, alla data del 31 dicembre 2019, risultano beneficiari del regime di favore ordinario previsto per la categoria” – concludono Giarrizzo e Alaimo.

Visite: 104

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *