Enna Press

Testata giornalistica Online

Forza Italia, Milazzo (FI-PPE) scrive a Berlusconi: “In Sicilia protagonisti grazie a Micciché, qualche deputato nazionale vuole distruggere il partito, che si dimettano”

Forza Italia, Milazzo (FI-PPE) scrive a Berlusconi: “In Sicilia protagonisti grazie a Micciché, qualche deputato nazionale vuole distruggere il partito, che si dimettano”
Bruxelles, 04/03/2020: Con una lettera indirizzata al Presidente Silvio Berlusconi, l’europarlamentare di Forza Italia, on. Giuseppe Milazzo, prende posizioni sulla vicenda sollevata da alcuni deputati nazionali del partito, i quali mettono in discussione la carica dell’on. Gianfranco Micciché alla guida del Coordinamento regionale siciliano di Forza Italia.
“Presidente – esordisce l’Europarlamentare – se oggi continuiamo ad essere la Regione che alla prova del voto ottiene le percentuali più alte nel Paese, se governiamo la Sicilia con una solida coalizione di centrodestra, il cui perno centrale è Forza Italia, se la sua creatura politica continua ad essere protagonista indiscussa del panorama politico regionale, il merito è della fiducia che lei ha riposto in Gianfranco Micciché, conferendogli il ruolo di Commissario del partito alla fine del 2015. I dati positivi sono sotto gli occhi di tutti: dal 2015 ad oggi, abbiamo raddoppiato il risultato di Forza Italia in occasione delle amministrative, passando dal 5% al 10%; alle Regionali 2017 otteniamo il 16%; alle Politiche 2018 il 21%. A questo si aggiunge la costituzione del nuovo gruppo di Forza Italia al consiglio comunale di Catania, l’adesione di nuovi consiglieri comunali a Palermo, 20 consiglieri di circoscrizione tra Palermo Catania Messina oltre a innumerevoli Sindaci, Assessori e Consiglieri in svariati comuni siciliani che si erano allontanati proprio quando Miccichè non era Coordinatore e oggi fanno di nuovo parte della nostra famiglia”.
“Se mai dovesse dimettersi Miccichè – continua Milazzo – prima dovrebbero farlo i Parlamentari nazionali che hanno beneficiato del metodo Micciché e adesso ne invocano le dimissioni: sono deputati grazie alle sue indicazioni. Il mio rapporto con il nostro Coordinatore regionale non è affatto in discussione e mai lo sarà perché ho chiaro il sentimento di lealtà e gratitudine, che invece manca a qualcuno. Ritengo fondamentale, in un momento cruciale per Forza Italia, continuare a sostenere Gianfranco Miccichè, tanto da rivendicare che la mia permanenza nel partito è legata alla fiducia che lei per primo ripone nel nostro Coordinatore in Sicilia.
“Il gruppo di lavoro in Sicilia – conclude l’Esponente del PPE – al di là di sparute posizioni, è davvero coeso attorno alla figura di Gianfranco e ne sono la dimostrazione i regolari incontri che vedono protagonisti i deputati regionali, gli assessori regionali e gli amministratori in quota Forza Italia. Proprio nel corso dell’ultimo incontro, avvenuto pochi giorni fa, si è ribadita la piena fiducia del gruppo in Miccihé, e festeggiato tutti insieme, l’adesione di un nuovo deputato regionale, Mario Caputo. Il mio silenzio sino a questo momento è frutto di un rammarico, ma soprattutto di una critica nei confronti di questa classe dirigente nazionale, che prova in tutti i modi a continuare a distruggere il Partito”.

Visite: 27