Enna Press

Testata giornalistica Online

Esclusione ZES Monreale, Caputo (FI): “Esclusa perché il Comune non ha presentato richiesta, ho chiesto al Governo la riapertura del bando”

Esclusione ZES Monreale, Caputo (FI): “Esclusa perché il Comune non ha presentato richiesta, ho chiesto al Governo la riapertura del bando”

Palermo, 19/06/2020: “Sorprende e amareggia che la Città di Monreale, il suo territorio e le sue attività imprenditoriale siano state escluse da una straordinaria iniziativa di sviluppo economico e sociale, con ricadute per le aree inserite di oltre 50 miliardi di euro, soltanto perchè l’Amministrazione comunale ha deciso di non partecipare né al bando principale nè a quello ulteriormente prorogato. Non possiamo permettere che Monreale, in un momento di grave crisi economica e sociale resti esclusa da un progetto di sviluppo che il Governo nazionale ha voluto per la Sicilia e che ha ottenuto la condivisione del Governo regionale. Mi spiace soltanto che quando è stato pubblicato il bando non rivestivo il ruolo istituzionale di Parlamentare . Mi spiace altresì che altri deputati che sono stati eletti con i voti dei monrealesi non abbiano vigilato”. Lo afferma il deputato Regionale di Forza Italia e componente della Commissione parlamentare Attività produttive, on. Mario Caputo, che dopo avere effettuato le verifiche presso i competenti uffici regionali ha verificato la mancata adesione di Monreale al Progetto per le aree di sviluppo economico e sociale.

“Ho incontrato l’Assessore regionale alle Attività Produttive Mimmo Turano – conclude il Parlamentare – e ho rappresentato il grave danno che subirà Monreale dalla mancata adesione al Progetto. Ho chiesto inoltre al Governo regionale se vi possono essere i presupposti per una riapertura del bando per consentire a Monreale di partecipare. Porterò l’argomento all’ordine del giorno della Commissione Parlamentare Attività produttive. Mi auguro però che per il futuro, da parte dell’Amministrazione comunale, ci sia una maggiore sensibilità”.

Visite: 5