Enna Press

Testata giornalistica Online

Emozionante anticipo alla XXXVI Coppa Val D’Anapo – Sortino

Emozionante anticipo alla XXXVI Coppa Val D’Anapo – Sortino

“Tutti in Pista” e le operazioni preliminari di accredito hanno caratterizzato la prima giornata dell’attesissima competizione aretusea, valida come 2° round del TIVM sud, per il Campionato Italiano Bicilindriche e Campionato Siciliano Auto moderne e storiche.Domani, sabato 5 giugno alle ore 9.00 il via alle ricognizioni per il primo dei 185 piloti che hanno superato le verifiche

E’cominciata in modo assai intenso e coinvolgente la XXXVI edizione della Valdanapo – Sortino. La gara, che sarà seconda prova di Trofeo Italiano Velocità Montagna, con validità di Campionato Italiano Bicilindriche e di Campionato Siciliano Auto moderne e storiche, ha avuto un preludio molto “sentito” con “Tutti in Pista” un’ iniziativa curata dai comuni di Siracusa, Melilli e Sortino col doppio scopo di educazione stradale e inclusione sociale.

Alle 10.00 di oggi i sindaci dei paesi interessati, alcuni piloti e i ragazzi che si sono iscritti al progetto, si sono ritrovati nella Piazza San Sebastiano di Melilli dove hanno ricevuto la Benedizione del parroco locale e dopo i saluti e le parole di augurio da parte delle autorità si sono trasferiti a Sortino, percorrendo anche un breve tratto della Cronoscalata. A conclusione della passeggiata che ha unito idealmente i due paesi sono stati consegnati ai partecipanti i “diplomini” in ricordo della manifestazione. Il primo cittadino di Sortino Vincenzo Parlato ha tenuto in particolar modo a ringraziare l’Asp di Siracusa che ha collaborato per la riuscita della manifestazione: “In questo momento di enorme impegno da parte dell’Asp per le vaccinazioni, l’attenzione e la disponibilità offertaci per questa manifestazione di inclusione è davvero apprezzabile, spero vivamente che questa – unione di forze -continui in futuro per il bene delle nostre comunità”.

Il pomeriggio odierno è stato scandito dall’ avvicendarsi dei piloti alle verifiche sportive e tecniche, molti dei quali reduci dalla trasferta di Campionato Italiano a Verzegnis in Friuli.

Ecco le dichiarazioni di alcuni di loro:

Domenico Cubeda: “avevo promesso in sede di presentazione della gara che avrei fatto di tutto per non mancare nonostante la vicinanza degli impegni Tricolore e quindi sono molto contento di aver mantenuto la parola data. La Val d’Anapo –Sortino è una bella gara che merita un futuro brillante”.

Luigi Fazzino: “Per me Sortino è “casa mia” in pratica un tutt’uno con Melilli, sono riuscito adesserci proprio perché la vicinanza da dove vivo è irrisoria e in oltre vorrei confermare il podio dell’ultima partecipazione. Questa volta avrò la versione Turbo della Osella rispetto ad allora, vedremo le differenze”.

Samuele Cassibba: Siamo qui con mio padre Giovanni, che di Coppe Val d’Anapo ne ha disputate tantissime, per onorare il territorio, che sentiamo vicino anche alla provincia di Ragusa da cui noi proveniamo. Sortino ricade pure sui monti Iblei. Dopo questa gara, la terza di fila, ci prenderemo una pausa per impegni di lavoro, ma al rientro saremo pronti a dare battaglia.

Dalle 9.00 di domani motori accesi per le due manche di ricognizione sul percorso di km 5,750 che dalla Stazione Fusco porterà i 185 piloti a Sortino.

Ecco le dichiarazioni di alcuni di loro:

Domenico Cubeda: “avevo promesso in sede di presentazione della gara che avrei fatto di tutto per non mancare nonostante la vicinanza degli impegni Tricolore e quindi sono molto contento di aver mantenuto la parola data. La Val d’Anapo –Sortino è una bella gara che merita un futuro brillante”.

Luigi Fazzino: “Per me Sortino è “casa mia” in pratica un tutt’uno con Melilli, sono riuscito adesserci proprio perché la vicinanza da dove vivo è irrisoria e in oltre vorrei confermare il podio dell’ultima partecipazione. Questa volta avrò la versione Turbo della Osella rispetto ad allora, vedremo le differenze”.

Samuele Cassibba: Siamo qui con mio padre Giovanni, che di Coppe Val d’Anapo ne ha disputate tantissime, per onorare il territorio, che sentiamo vicino anche alla provincia di Ragusa da cui noi proveniamo. Sortino ricade pure sui monti Iblei. Dopo questa gara, la terza di fila, ci prenderemo una pausa per impegni di lavoro, ma al rientro saremo pronti a dare battaglia.

Dalle 9.00 di domani motori accesi per le due manche di ricognizione sul percorso di km 5,750 che dalla Stazione Fusco porterà i 185 piloti a Sortino.

Visite: 91

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *