Enna Press

Testata giornalistica Online

Domenica su Rete Chiara prima puntata di “Nuova Donna Nuova”

Domenica su Rete Chiara prima puntata di “Nuova Donna Nuova”
In onda alle ore 21 il primo appuntamento con il progetto promosso dal Collegio di Santa Maria La Nuova. Interverranno Paolo Previti, Mons. Vincenzo Murgano, Don Giuseppe Paci e Don Filippo Celona

Una serie di video per scoprire il progetto “Nuova Donna Nuova” promosso dal Collegio di Santa Maria La Nuova di Enna con la direzione scientifica del Prof. Giuseppe Ingaglio. Primo appuntamento domenica 2 maggio sull’emittente tv Rete Chiara (CH 813 del digitale terrestre) alle ore 21 con la prima puntata dedicata alla presentazione del progetto, al ruolo delle confraternite e alla figura di Maria la Nuova.
Il Collegio di Santa Maria La Nuova, in occasione del XXV anniversario della fondazione del proprio spazio museale, è al lavoro in questi ultimi mesi per realizzare un nuovo percorso espositivo permanente che sarà fruibile (pandemia permettendo) entro fine anno all’interno degli storici locali della chiesa, una delle più antiche della città di Enna.
Un’iniziativa ambiziosa, fortemente voluta dal Collegio di Santa Maria La Nuova, che è ricca di storia e di reperti storici e paramenti sacri unici, per il raro pregio e bellezza.
“Vogliamo ripensare alla nostra storia e al nostro patrimonio, sia materiale che immateriale, tramandato e conservato per secoli, rendendolo fruibile nell’immediato e, soprattutto, negli anni a venire – comunica Previti -. Un modo nuovo per ripensare il ruolo di noi Confrati nella Chiesa e, soprattutto, all’interno della società civile, rinnovando il rapporto con la nostra sede, la chiesa di Santa Maria la Donna Nuova”.
In questa prima puntata, oltre al rettore del Collegio di Santa Maria La Nuova Paolo Previti, interverranno Mons. Vincenzo Murgano, parroco della Chiesa Madre di Enna e assistente del Collegio dei Rettori delle confraternite ennesi, Don Giuseppe Paci, direttore dell’ufficio beni culturali ecclesiastici della Diocesi di Piazza Armerina, e Don Filippo Celona, mariologo.

Visite: 151

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *