Enna Press

Testata giornalistica Online

Difesa. Pasqua (M5S): Musumeci prima invoca l’Esercito, poi lo esclude dal bonus in legge di bilancio

Difesa. Pasqua (M5S): Musumeci prima invoca l’Esercito, poi lo esclude dal bonus in legge di bilancio
Difesa. Pasqua (M5S): Musumeci prima invoca l’Esercito, poi lo esclude dal bonus in legge di bilancio
Palermo 9 maggio 2020 – “Il presidente della Regione Musumeci invoca a furor di popolo l’importanza dell’Esercito in Sicilia per arginare la diffusione del coronavirus e supportare le forze dell’ordine per effettuare i controlli, poi a telecamere spente esclude proprio l’Esercito dai bonus nel Piano di Bilancio. Sebbene da forza di opposizione, chiederemo l’inserimento delle apposite somme nel prossimo disegno di legge di bilancio che, secondo l’impegno preso dal governo regionale, dovrebbe arrivare in Ars a stretto giro”. A dichiararlo è il capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars Giorgio Pasqua a proposito del mancato inserimento dell’Esercito Italiano tra i beneficiari del bonus in legge di bilancio. “I nostri militari – spiega Pasqua – svolgono un lavoro encomiabile e se mi si consente indispensabile. Invece proprio in questi giorni la Giunta della Regione Sicilia ha stanziato 3 milioni di euro, dopo 14 anni, per il trasporto gratuito delle Forze dell’Ordine e Vigili del Fuoco, escludendo il personale dell’Esercito. Si tratta di una scelta assolutamente ingiustificabile. I soldi a Musumeci e soci per pagare gli spostamenti dei nostri militari glie li troviamo noi, magari tagliando qualche prebenda nella rinata Tabella H” – conclude Pasqua.

Visite: 19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *