Enna Press

Testata giornalistica Online

Coronavirus, Musumeci (Ugl Catania): “Elevare i livelli di attenzione igienica negli uffici pubblici e privati, nonché nelle aziende, a salvaguardia dei lavoratori”

Coronavirus, Musumeci (Ugl Catania): “Elevare i livelli di attenzione igienica negli uffici pubblici e privati, nonché nelle aziende, a salvaguardia dei lavoratori”
“Elevare i livelli di attenzione igienica negli uffici pubblici e privati, nonché nelle aziende, a salvaguardia in primis dei lavoratori.” Lo chiede a gran voce, in questo particolare momento rivolto all’attività preventiva per evitare il dipanarsi di ulteriori contagi dal Coronavirus, il segretario territoriale della Ugl di Catania, Giovanni Musumeci, rivolgendosi a tutti i datori di lavoro ed ai responsabili dei servizi di prevenzione e protezione degli enti e delle aziende catanesi. “So che già molte imprese private si stanno attrezzando per incrementare le attività preventive consigliate dalle autorità sanitarie ed auspico che, adesso, con la stessa celerità si provveda anche per quanto riguarda tutti gli uffici, in particolar modo in quelli pubblici laddove il contatto con l’utenza è continuo, nonchè nelle scuole di ogni ordine e grado e all’università. Rivolgo, altresì, un appello anche ai sindaci di tutti i comuni dell’area metropolitana, perché dotino gli agenti di Polizia municipale degli ausili necessari per poter effettuare servizio esterno in totale sicurezza – aggiunge Musumeci. Da parte nostra, come Ugl, con i nostri rappresentanti sindacali già abbiamo iniziato a vigilare, nelle realtà aziendali dove siamo presenti, affinchè vengano elevati gli standard preventivi a tutela dei dipendenti e, nel contempo, ci auguriamo che anche dalla Regione Siciliana vengano presi gli accorgimenti necessari anche con l’emanazione di disposizioni igienico – sanitarie rivolte agli enti di ogni livello ed alle aziende, su tutto il territorio regionale. Siamo fermamente convinti che, solo grazie al gioco di squadra ed al rispetto delle regole, la minaccia legata all’epidemia Covid-19 possa essere efficacemente fronteggiata anche nella nostra isola e nella nostra città.”

Visite: 12