Enna Press

Testata giornalistica Online

Cisl Enna: sedi pronte per fornire assistenza nella compilazione delle domande del reddito di cittadinanza

Le nostre sedi dislocate sui territori di Agrigento, Caltanissetta ed Enna, sono pronte ed attrezzate per dare assistenza nella compilazione delle domande del reddito di cittadinanza, dichiara il Segretario Generale della Cisl Agrigento Caltanissetta Enna, Emanuele Gallo. Ci apprestiamo alla fase del rinnovo, infatti, a partire da questo mese di Ottobre tutti coloro che hanno fatto richiseta nel mese di marzo 2019 dovranno presentare un’altra domanda, se ancora in possesso dei requisiti richiesti, per continuare a percepire le somme del reddito di cittadinanza.
Cerchiamo di offrire l’assistenza e la competenza che servono ai nostri associati e a tutti coloro che hanno bisogno dei nostri servizi, continua Emanuele Gallo. Anche durante il periodo del lockdown i nostri operatori e le nostre operatrici così come i referenti del sindacato e delle federazioni di categoria hanno continuato – anche con notevole difficoltà – ad essere presenti e non far mancare l’apporto e la disponibilità alle persone che avevano bisogno di assistenza.
Il reddito di cittadinanza e’ sicuramente una risposta alla tanta poverta’ che abbiamo nei nostri territori. Durante questa lunga fase di crisi alle vecchie poverta’ ne abbiamo aggiunte altre. Oggi si puo’ anche essere lavoratori e purtroppo essere poveri. Bisogna pero’ creare condizioni di sviluppo per creare lavoro – ha spiegato il Segretario Gallo -, quindi come più volte detto, la misura del reddito di cittadinanza da sola non basta. Nel momento particolare in cui ci troviamo certo è una boccata d’osigeno ma se non è legata a politiche attive del lavoro, con conseguente potenziamento dei centri per l’impiego, rischia di diventare uno specchietto per l’allodole.
Come Cisl prima del lockdown stavamo portando avanti delle proposte e delle progettualità per far ripartire l’economia e lo sviluppo delle nostre aree interne. Continuiamo a lavorare su questo fronte,e augurando un buon lavoro ai Sindaci eletti nei Comuni in cui si sono tenute le elezioni per il rinnovo delle cariche, auspichiamo che si possa aprire un confronto e un dialogo serio e propositivo con i nuovi e continuare, invece, il cammino già intrapreso con i riconfermati e con tutti gli altri rappresentanti degli enti locali, per il bene dei nostri territori e dei cittadini.

Visite: 239

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *