Enna Press

Testata giornalistica Online

Automobilismo: Il Porsche Club GT torna in pista a Imola per il giro di boa 2020

Il Porsche Club GT torna in pista a Imola per il giro di boa 2020

*** Banco immagini video e foto saranno a disposizione delle redazioni ***

Tutto domenica 13 settembre sul circuito del Santerno nel terzo round del monomarca nazionale di time attack con protagoniste le 911 da pista e stradali. Tante novità e caccia aperta al giro più veloce nelle 4 categorie in gara che tra capoclassifica e inseguitori annunciano sfide al limite sul filo dei centesimi anche in diretta streaming

Terzo round “tutto d’un fiato” domenica 13 settembre all’autodromo di Imola per il Porsche Club GT. L’adrenalinico monomarca tricolore di time attack promosso dal Porsche Club Umbria sotto l’egida di ACI Sport si lascia alle spalle la pausa estiva e torna in pista per il terzo round dei cinque in calendario, che sul circuito del Santerno segnerà il giro di boa della stagione. Sono 41 i protagonisti da tutta Italia attesi alle sfide della serie sulle Porsche 911 da corsa e stradali e sulle Cayman in un format esaltante che prevede la ricerca del limite e del giro più veloce. Quello di Imola si annuncia come un appuntamento cruciale che promette scintille sul filo dei centesimi in vista del rush finale decisivo per l’aggiudicazione dei titoli 2020 delle quattro categorie in gara. Ancora nel rispetto delle misure di sicurezza, l’evento sulle rive del Santerno è previsto a porte chiuse, ma sarà possibile seguirlo grazie alla trasmissione in diretta streaming sui canali web ufficiali del Time Attack Italia.

Iscritti e categorie.

Tra le quattro categorie al via, la Goodyear GT3 RS resta la più numerosa e al volante delle Porsche 911 GT3 RS modello 991 si riapre la rincorsa al pilota siciliano Diego Locanto, il capoclassifica vincitore sia a Misano con record sia a Monza, dove però il giro più veloce in assoluto ha premiato con un bonus di punti il cuneese Danilo Paoletti, primo inseguitore dell’attuale leader. Pronti a sferrare l’attacco, a Imola tornano in azione anche il driver lombardo Vincenzo Panuccio, forte di due podi su due, il catanese Angelo Tomarchio, alla seconda presenza stagionale dopo il podio colto all’esordio a Monza, e il brianzolo Gianluca Giorgi, a caccia del primo acuto stagionale.

Boom di novità e ritorni tra le 911 GT3 Cup della categoria “racing” D-Factory Cup. Rientra dopo il successo di Misano Luca Pastorelli. Il portacolori modenese del team Krypton Motorsport è l’attuale capoclassifica della Michelin Cup nella Carrera Cup Italia, ma nel Porsche Club GT è all’inseguimento del compagno di squadra Ivan Costacurta. Il pilota milanese si è imposto a Monza e ora a Imola dovrà difendere la leadership dai sicuri attacchi che proverranno anche dal ravennate Fabio Grilli (come Pastorelli al rientro dopo aver saltato la tappa brianzola) e dal duo del Team Piloti Forlivesi formato da Alessandro Mazzolini e Nicola Sarcinelli, salito sul podio a Monza. Inoltre sono ben quattro i nuovi protagonisti attesi all’esordio a Imola, a iniziare dall’esperto pistard lucchese Riccardo De Bellis, quindi un altro toscano, Massimiliano Brini, il bresciano Luca Bonetti e il pistard umbro Massimo Regni.

Riservata alle 911 GT3, nella sempre fervente classe Panta GT3 l’attenzione si è spostata su Andrea Giorgi, vincitore del round di casa a Monza e nuovo capoclassifica dopo il forzato forfait del ravennate Marco Pellegrino, che si era imposto a Misano e ora si ripresenta a Imola in modalità “full attack”, così come il pratese Davide Zumpano, due volte terzo, e il veronese Marco Parolini, reduce dal secondo posto di Monza. New-entry nella categoria il trentino Gianmaria Toscana, mentre sarà all’esordio in campionato il sardo Antonello Medde con i colori del Porsche Club Roma, a sua volta new-entry tra i club di riferimento.

Insieme a Medde, ma iscritto in Paddock GT (classe riservata alle GT2, GT3 e GT3 RS meno recenti e alle GT4), con il club capitolino si schiera al via il reggiano Enzo Formato, pure lui all’esordio ma al volante della Porsche Cayman GT4. Altra novità sarà la Cayman preparata con al volante il parmense Matteo Gabbi. Folta la concorrenza per l’attuale capoclassifica, il gentleman driver ravennate Carlo Manetti, inseguito dal padovano Pierantonio Macola, dal direttore del Centro Porsche Latina Marco Santanocita, da Andrea Albergo, secondo all’esordio casalingo a Monza, e dal milanese Enrico Di Leo, al rientro proprio a Imola dopo essere stato grande protagonista alla prima di Misano.

Format e programma di Imola.

Il format prevede 4 turni da 25 minuti (uno di prove libere, gli altri di gara). La classifica di ogni categoria scaturirà dalla somma dei due migliori tempi ottenuti nelle 3 gare e un ulteriore punteggio premia il giro più veloce assoluto.

Domenica a Imola il terzo round del Porsche Club GT accende i semafori con la sessione di prove libere alle 9.00, seguita da gara 1 alle 13.10, gara 2 alle 15.40 e gara 3 alle 16.55, tutte in diretta streaming.

In questa prima stagione il Porsche Club GT scende in pista insieme a tutti i propri partner: Centro Porsche Firenze, Goodyear, Panta, Paddock, D-Factory, Serani Motorsport, Stand 21, DL Racing, Scuderia Forieri, Tubi Style, CBS Compositi, MGM, Granlat, Lucini Surgical Concept e Dermoflora Seven.

Le iscrizioni sono aperte a tutti i soci dei Porsche Club italiani ed europei. Info e news sul sito ufficiale www.porscheclubumbria.com nella sezione “Porsche Club GT” e sui canali social media ufficiali www.facebook.com/porscheclubgt/ e www.instagram.com/porscheclubgt/

Le classifiche dopo 2 round

Goodyear GT3 RS: 1. Locanto 25; 2. Paoletti 13; 3. Panuccio 12; 4. Tomarchio 7; 5. Giorgi G. 4 (tutti su Porsche 911 GT3 RS, 991).

Panta GT3: 1. Giorgi A. 22; 2. Pellegrino 15; 3. Zumpano e Parolini 10; 5. Lucini 4 (tutti su Porsche 911 GT3, 991 gen.II).

Paddock GT: 1. Manetti (Porsche 911 GT3, 991 gen.I) 30; 2. Macola (Porsche 911 Turbo, 930) e Santanocita (Porsche 911 GT3, 991 gen.I) 8; 4. Albergo (Porsche 911 GT2, 997) e Di Leo (Porsche 911 GT3 RS, 997) 7.

D-Factory Cup: 1. Costacurta (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.I) 20; 2. Pastorelli (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.II) 15; 3. Grilli (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.II) e Sapino (Porsche 911 GT3 Cup, 997) 7; 5. Mazzolini (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.I) 6.

Calendario Porsche Club GT: 5 lug. Misano; 26 lug. Monza; 13 sett. Imola; 10 ott. Vallelunga; 1° nov. Mugello.

Visite: 55

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *