Enna Press

Testata giornalistica Online

Anpi Enna “Un partigiano al giorno….”. Conosciamo la storia di Giacomo Lisacchi

E’ il villapriolese Giacomo Lisacchi il primo dei 16 valorosi della provincia di Enna di cui parlerà l’iniziativa “Un partigiano al giorno….” Promossa dalla sezione provinciale Anpi di Enna presieduta da Renzo Pintus. Per tutto il mese di giugno saranno attenzionate le storie di 16 partigiani che hanno sacrificato la vita per contribuire a liberare l’Italia dal Regime Nazifascista.

LA SCELTA
Non possiamo non iniziare questa rassegna sui partigiani ennesi che con Giacomo Lisacchi, tra i primi a capire da che parte stare dopo l’equivoca dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943, tra i primi a morire per restituire libertà e futuro a un popolo che le aveva perse entrambe.
Nativo di Villapriolo, frazione di Villarosa, in forza all’8° Reggimento Bersaglieri Motociclisti di stanza a Rovereto di Sant’Ilario (TN) non esitò a rifiutare, insieme ai commilitoni, la richiesta della resa e la consegna delle armi intimata dal Comando tedesco. Caduto in combattimento contro le preponderanti forze nemiche il 9 settembre 1943, nello stesso giorno in cui a Cefalonia i fanti della divisione Acqui decidevano insieme di resistere alla protervia e alla ferocia nazista. Decorato con la Medaglia d’Argento al valor militare.

Visite: 25