Enna Press

Testata giornalistica Online

8 marzo: Cgil Sicilia, questione femminile sempre aperta. Un tavolo permanente su lavoro, violenza e stato sociale

8 marzo: Cgil Sicilia, questione femminile sempre aperta. Un tavolo permanente su lavoro, violenza e stato sociale
Palermo, 6 mar- “I fatti di questi giorni stanno facendo venire alla luce la mancanza, e dunque l’esigenza, di misure a sostegno delle donne lavoratrici e delle famiglie. Misure che rivendichiamo da tempo e che ora diventano urgenti” . Lo dicono in una nota congiunta Alfio Mannino, segretario generale della Cgil Sicilia ed Elvira Morana, responsabile per la Cgil delle politiche di genere. Alla vigilia dell’8 marzo, i due esponenti della Cgil richiamano i temi di maggiore attualità e urgenza rilevando come “l’inevitabile venire al pettine di nodi mai sciolti deve indurre la politica a serrare le fila e a mettere in campo soluzioni di ampio respiro, capaci anche di dare sostegno anche in relazione al peggioramento della situazione economica che l’emergenza sanitaria porterà inevitabilmente con sé”. Mannino e Morana rilevano “il peggioramento della situazione occupazionale delle donne e il persistere della violenza di genere, tra gli ultimi casi quello della dottoressa della guardia medica di Petralia Sottana”. “ La questione femminile- sostengono- deve essere al centro di un tavolo permanente per individuare le misure che conducano al superamento dei problemi occupazionali, delle questioni sociali aperte e per azioni di contrasto decise contro la violenza di genere. Stupisce invece- sottolineano- che il Def in discussione mentre stanzia un budget economico per la consigliera regionale di parità non prevede nulla per le consigliere territoriali che sono in prima linea contro le discriminazioni nei posti di lavoro”.

Visite: 9