Enna Press

Testata giornalistica Online

Sindacati richiedono incontro urgente sulla gestione del personale e delle risorse economiche della società “Ambiente e Tecnologia”

Sindacati richiedono incontro urgente sulla gestione del personale e delle risorse economiche della società “Ambiente e Tecnologia”

Con una lettera inviata alla società “Ambiente e Tecnologia” e al Presidente dell’ SRR di enna Antonio Licciardo le organizzazioni sindacali richiedono un incontro urgente in merito all’ utilizzo delle risorse umane ed economiche. Lo rende noto il segretatario provinciale della Fiadel – Csa Salvatore Sauro. La richiesta è stata sottoscritta da Giovanni La Valle della FP CGIL , Mario Stagno FIT Cisl, Filippo Manuella della Uil Trasporti. Nella nota i sindacati scrivono: “Le scriventi OO.SS. esprimono forte disappunto riguardo la gestione del personale e l’utilizzo delle risorse economiche della SRR e della A&T.
In particolare, le scriventi OO.SS. sono venute a conoscenza, informalmente, che la Società A&T abbia assunto personale esterno all’ex Ato per la sostituzione del Responsabile Impianto in aspettativa, senza la preventiva comunicazione alle OO.SS. ma, soprattutto, senza valutare la possibilità di impiegare il personale esterno ex Ato, a tutt’oggi “parcheggiato” in attesa di essere inserito nel servizio.
Si ritiene che la crescita economica della Soc. A&T, debba innanzitutto essere una prioritaria opportunità per utilizzare gli utili della Società per assorbire ulteriore personale tecnico/amministrativo ex Ato rimasto fuori
dal servizio provinciale e non, come invece accade, di gestire le economie per appaltare o affittare servizi esterni, senza aver prima valutato con i Sindacati ogni possibile diversa alternativa necessaria alla salvaguardia occupazionale.
Rilevanti problematiche, ulteriori a quelle sopra esposte, richiedono un incontro urgente con codeste SRR e A&T per pianificare e valutare le iniziative societarie”.

Visite: 124

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *