Enna Press

Testata giornalistica Online

PRESIDENTE Accontenti la Meloni – di Angiolo Alerci

PRESIDENTE
Accontenti la Meloni

La Meloni continua a chiedere l’anticipato scioglimento del Parlamento e nuove elezioni subito.
Il suo interesse non è “per il bene del Paese” come va sostenendo da tempo, ma per un suo interesse personale dal momento che i sondaggi attuali danno il suo partito in forte incremento elettorale, mentre tutti gli altri partiti non stanno tanto bene.
Lei sa che basta un colpo di tosse sbagliato a modificare nel giro di giorni i sondaggi.
L’articolo 60 della nostra Costituzione così stabilisce:
“La Camera dei deputati e il Senato della Repubblica sono eletti per cinque anni.”
L’articolo 94 della Costituzione stabilisce:
“Il Governo deve avere la fiducia delle due Camere. Ciascuna Camera accorda e revoca la fiducia mediante mozione motivata e votata per appello nominale”.
Senza volere tener conto di quello che è successo in quest’ultimo periodo in verità molto strano, ma non per noi consanguinei di Pirandello, il Governo si è dimesso subito dopo avere ottenuto la fiducia da parte delle Camere ed il Presidente Mattarella sta gestendo la crisi, esattamente, come previsto dalla nostra Costituzione.
La Meloni non si agiti tanto e si dia una calmata.
Presenti una mozione di sfiducia e faccia cadere il Governo per contribuire a creare quelle condizioni che possano fornire al Presidente della Repubblica nel rispetto della nostra Costituzione, le valutazioni previste per lo scioglimento delle Camere ed indire le elezioni anticipate.
Meloni lo faccia subito perchè tra qualche mese, causa il semestre bianco, il Presidente Mattarella non potrà più accontentarla.

Visite: 120

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *