Enna Press

Testata giornalistica Online

Presentazione nuova Giunta: Botta e risposta tra sindaco e Presidente del Consiglio Comunale di Villarosa Riccardo Angelo Zaffora

Mio malgrado devo rispondere all’accusa lanciata a mezzo stampa dal sindaco Giuseppe Fasciana secondo il quale, uso le sue stesse parole, “durante la seduta del consiglio comunale” di lunedì scorso, “gli è stata negata, da parte mia, “nella qualità di presidente dello stesso consiglio, la possibilità di presentare la nuova giunta, contravvenendo così all’articolo 20 del regolamento comunale”. Non ho alcuna intenzione di scadere al suo stesso livello con un’accusa priva di fondamento, ma semplicemente mi atterrò ai fatti di quanto avvenuto durante lo svolgimento del consesso civico. Quando ho aperto i lavori del consiglio comunale, il sindaco Fasciana mi ha chiesto la parola, asserendo fra l’altro che il suo intervento non era argomento attinente all’ordine del giorno. Al ché la mia risposta è stata: trattiamolo per ultimo. Nel corso della seduta però Fasciana ha chiesto più volte di intervenire ed io gli ho fatto notare che poteva farlo, ma che c’era un ordine di richieste o di iscrizione da seguire e che quindi doveva aspettare il suo turno. Cosa che ho fatto, ma evidentemente la vicenda gli ha dato fastidio, per cui non ha più voluto parlare. Ma la cosa grave è che Fasciana, nel proferire alcune parole, ha mancato di rispetto non tanto alla mia persona, ma al ruolo istituzionale che ricopro. Ma dico di più. Dopo una pausa dei lavori del consiglio di circa dieci minuti, essendomi allontanato per motivi personali, alla ripresa ha assunto la presidenza la vice, Lorena Pignato, la quale, ha dato la parola al sindaco; ma questi si è di nuovo rifiutato, adducendo che il sottoscritto aveva trasgredito l’articolo 20 del regolamento e che comunque aveva problemi di raucedine. Questi sono i fatti. Non voglio aprire un nuovo fronte polemico, ma il sindaco Fasciana, che vede in me un rivale e non accetta il mio ruolo e la mia carica di presidente, purtroppo se ne deve fare una ragione. Vorrei, inoltre, fargli notare che se oggi è vittima di un caos politico che lui stesso ha generato, è dovuto alla sua mania di non dare ascolto a che si vuole spendere seriamente per la comunità villarosana. Tanto che tutto questo ha causato un forte indebolimento di quella che una volta era la maggioranza che lo sosteneva in consiglio comunale, con inevitabili abbandoni e passaggi all’opposizione. Fasciana si concentri alle cose che riguardano davvero Villarosa e Villapriolo, anziché alimentare sterili ed inutili polemiche. Ascolti la grande sofferenza del suo paese.
Riccardo Angelo Zaffora
Presidente del Consiglio comunale di Villarosa

Visite: 7