Enna Press

Testata giornalistica Online

Podismo e Ambiente: Campionato del Mondo di Plogging nella tappa di Palermo raccolti oltre duecento chilogrammi di rifiuti.

Podismo e Ambiente: Campionato del Mondo di Plogging nella tappa di Palermo raccolti oltre duecento chilogrammi di rifiuti.

Palermo, 08 settembre 2020. Si può rendere uno sport bello ancora di più e soprattutto utile all’ ambiente? La risposta è positiva, infatti, il Plogging (nato in Svezia) unisce la corsa alla raccolta dei rifiuti il tutto per sensibilizzare la comunità a non lasciare rifiuti abbandonati, differenziare correttamente e soprattutto produrre meno rifiuti.

Un luogo pulito è in pace e nella legalità invece un luogo sporco è in guerra e diventa facile conquista di ogni tipo di mafie, questo il messaggio che ha acceso la volontà di Mimmo Piombo alla partecipazione all’ edizione pilota del Campionato del Mondo di Plogging- Keep Clean and Run for Peace.

Mimmo Piombo portacolori della ASD Sicilia Promo Sport Vacanze regolarmente affiliata all’ ACSI Sicilia Occidentale sabato 05 settembre 2020 alle ore 08:30 è partito per la sua performance dal negozio Per…Correre di Viale della Croce Rossa 167 a Palermo per raggiungere dopo poche centinaia di metri il Parco Reale della Favorita dove armato di sacchetti, guanti e tanta buona volontà ha iniziato a correre e raccogliere tutti i rifiuti che incontrava lungo il suo percorso.
La gara fin da subito ha preso una svolta ben precisa osservato lo stato in cui versava il Parco Reale della Favorita la corsa è passata in secondo piano scegliendo sostanzialmente di raccogliere più rifiuti possibile. Un enorme quantità di plastica di ogni tipo, bottiglie di birra abbandonate in ogni angolo, lattine, abbigliamento, mascherine protettive e cartacce hanno obbligato per migliaia di volte a chinarsi mettendo a dura prova le già delicate condizioni della schiena di Mimmo Piombo.

Ecco i dati ufficiali della gara attraverso lo screenshot dell’app utilizzata da Mimmo Piombo in 10 ore 10 minuti 28 secondi percorsi 25,750 chilometri con un dislivello 242 m. raccogliendo oltre duecento chili di rifiuti abbandonati.

Ogni volta che si toglie dall’ ambiente un pezzo di plastica o altro rifiuto abbandonato si fa un sacco di bene ed in particolare si prova a lasciare alle generazioni future un mondo più pulito e quindi migliore. Unica ma grande gratificazione per Mimmo Piombo è quella che gli sportivi o semplici fruitori del Parco Reale della Favorita di Palermo da oggi lo troveranno un pochino più pulito.

Visite: 33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *