Enna Press

Testata giornalistica Online

LAVORO AGILE, ANCHE SEA FAVIGNANA ORGANIZZA IL NUOVO REGIME DI SERVIZIO PER I DIPENDENTI. ASSICURATI LA PIENA FUNZIONALITÀ DELLA CENTRALE ELETTRICA E DEI SERVIZI

LAVORO AGILE, ANCHE SEA FAVIGNANA ORGANIZZA
IL NUOVO REGIME DI SERVIZIO PER I DIPENDENTI.
ASSICURATI LA PIENA FUNZIONALITÀ DELLA CENTRALE ELETTRICA E DEI SERVIZI
23 marzo 2020
SEA Favignana si unisce all’appello delle istituzioni locali, regionali e nazionali e raccomanda alla popolazione di seguire in modo scrupoloso le disposizioni governative in materia di distanziamento sociale, principale strumento per contrastare la diffusione del Coronavirus.
È quanto si legge in una nota rivolta alla collettività da parte della Società, che ribadisce la propria vicinanza agli abitanti dell’isola , invitando tutti a rimanere a casa il più possibile, limitando gli spostamenti alle situazioni di estrema necessità e adottando tutte le precauzioni possibili, a partire dai dispositivi di protezione individuale quali mascherine e guanti, congiuntamente al mantenimento della massima distanza da un individuo all’altro.
La Società, inoltre, sottolinea l’importanza delle pratiche di smart working nelle aziende per prevenire il contagio: il lavoro agile è stato organizzato con successo già da oltre una settimana da tutto il comparto amministrativo e dai capi servizio di SEA, che operano regolarmente dai propri domicili avvalendosi di piattaforme on line messe a disposizione dal governo.
Un nuovo regime di servizio che nulla toglie al lavoro svolto in termini di efficacia e che si sta rivelando particolarmente funzionale anche grazie al confronto serrato tra i dipendenti, costantemente impegnati nella ricerca di soluzioni sicure per ripristinare le attività abituali e garantire, al contempo, la massima qualità.
“Ringraziamo – si legge a conclusione della nota –l’amministrazione comunale di Favignana per l’attenzione con la quale sta affrontando l’emergenza sociale e sanitaria in atto: una gestione impeccabile ed estremamente concreta che rappresenta un modello di perfetta organizzazione territoriale dinanzi a fatti inattesi e gravi”.

Visite: 7