Enna Press

Testata giornalistica Online

Il Comune taglia i fondi per gli assistenti all’autonomia ed alla comunicazione “Vita 21 Enna”: “negato un diritto fondamentale agli studenti con disabilità”

Il Comune taglia i fondi per gli assistenti all’autonomia ed alla comunicazione
“Vita 21 Enna”: “negato un diritto fondamentale agli studenti con disabilità”

Enna, 01/06/2021 – Un provvedimento del comune di Enna ha tolto i fondi al servizio che garantisce la presenza degli assistenti all’autonomia ed alla comunicazione per gli studenti con disabilità. Il provvedimento è efficace da oggi.
Tante famiglie con figli disabili hanno appreso del provvedimento con stupore e sdegno. Anche sui Social è partito un tam-tam mediatico che sottolinea la gravità della negazione di un diritto fondamentale.
A tal proposito, Marco Milazzo, presidente di “Vita 21 Enna”, afferma: “anche l’assenza di una sola ora di un assistente all’autonomia, il cui ruolo è fondamentale nei confronti dei nostri figli e di tutto il gruppo classe, può generare quanto meno tristezza, oltre ai danni dal punto di vista didattico. Perché negare un diritto fondamentale a chi già vive una vita complessa? Possibile che gli amministratori siano così poco empatici? Sono certo che chi di dovere tornerà nelle sue decisioni e che il servizio verrà ristabilito”.
Anche Sua Eccellenza il Prefetto di Enna è stato informato.

Visite: 90

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *