Enna Press

Testata giornalistica Online

GRIDO DI DOLORE DEGLI ADDETTI DEL SETTORE DELLO SPETTACOLO di Salvatore Presti

GRIDO DI DOLORE DEGLI ADDETTI DEL SETTORE DELLO SPETTACOLO di Salvatore Presti

Grido di dolore degli addetti del settore dello spettacolo. Ad un anno dalla chiusura dei teatri e cinema a causa del covid19, anche Enna parteciperà alla silenziosa manifestazione organizzata in tutta Italia per svegliare le coscienze e rendere partecipi quanti hanno a cuore le sorti dei teatri e delle sale cinematografiche. E’indetta per stasera, dalle ore 19:30 alle 22:00, un sit-in di uomini e donne della cultura e dello spettacolo che non lavorano dal mese di febbraio dell’anno scorso. Saranno accese le luci della facciata del “Garibaldi”, del foyer e forse anche della sala del teatro. All’iniziativa ha aderito il comune di Enna con l’assessore allo spettacolo, turismo e pubblica istruzione, Gabriella Motta, in segno di solidarietà e vicinanza agli artisti e alle maestranze fermi da un anno. Il Flashmob di stasera vuole “accendere i riflettori” su questo grave problema dovuto al lockdown, per un settore tanto importante quanto dimenticato. Il ministro Franceschini ha messo in campo risorse per il teatro dal vivo e di supporto per la produzione cinematografica, anch’essa in crisi. Si spera in un cambio di rotta finalizzato alla completa occupazione delle maestranze da troppi mesi sacrificate.
Salvatore Presti

Visite: 70

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *