Enna Press

Testata giornalistica Online

Finanza: il vaccino Mario – di Alberto Dottore

Finanza: il vaccino Mario
Nel corso della nostra vita ci ritroviamo spesso a vivere situazioni già vissute in precedenza, i cosiddetti “Corsi e Ricorsi Storici”.
Sono passati soltanto dieci anni da quel fatidico 2011, anno in cui l’allora presidente della repubblica Giorgio Napolitano dovette prendere atto del fallimento di quella classe politica e accettando le dimissioni del presidente del consiglio Silvio Berlusconi decretò la nascita di un governo tecnico presieduto dal senatore Mario Monti.
Ricordiamo benissimo quali furono gli effetti operativi di quel governo che inizialmente ebbe la fiducia di tutte le forze politiche salvo poi essere abbandonato a se stesso nel momento in cui il malcontento popolare iniziò a farsi sentire.
Oggi il presidente Mattarella deve far fronte all’ennesimo fallimento della classe politica, anche lui infatti si vede costretto ad incaricare un tecnico che riesca, con le sue capacità diplomatiche, a tirar fuori dalle sabbie mobili l’intero stivale.
Obiettivamente la situazione contemporanea è assolutamente diversa da quella di dieci anni fa, infatti, mentre Monti dovette agire in una situazione disastrosa e senza soldi, oggi Mario Draghi dovrà invece risolvere una questione più politica che economica visto che arriveranno dall’europa i fondi del Recovery Fund che per l’Italia si aggirano intorno ai 209 miliardi di euro.
Ora, sulle capacità tecniche del Signor Draghi non si discute, infatti è bastato fare il suo nome che immediatamente lo spread, che ricordo essere il differenziale di rendimento tra il titolo di stato decennale italiano e quello tedesco, si è enormemente abbassato da 120 a 96 punti dando grande respiro alle finanze italiane.
Il paradosso sta nel fatto che quando il neo presidente del consiglio ci avrà risollevato, lo speriamo tutti, dalla crisi economica e politica dovremo dire grazie a Renzi che ha permesso l’insediamento di questo nuovo governo.
Dott. Alberto Dottore
Consulente Finanziario

Visite: 273

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *