Enna Press

Testata giornalistica Online

Ex Provincia. Pubblicata la manifestazione d’interesse per la messa in sicurezza del Majorana di Troina

Ex Provincia. Pubblicata la manifestazione d’interesse per la messa in sicurezza del Majorana di Troina
L’importo complessivo dell’appalto è di circa 1 milione e 750 mila euro finanziato con il contributo statale

Continua senza sosta l’attività dell’ufficio tecnico del Libero Consorzio Comunale di Enna, diretto dall’ingegnere capo Giuseppe Grasso, per assolvere ai compiti istituzionali dell’Ente, tra i quali soprattutto quello di garantire agli studenti edifici scolastici sicuri e standard di qualità . L’ultima attività in ordine di tempo riguarda l’avvio di una indagine di mercato volta ad acquisire la manifestazione di interesse, da parte delle imprese qualificate del settore, per la realizzazione dell’appalto integrato che comprende la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori riguardanti la messa in sicurezza, il miglioramento della accessibilità e l’adeguamento sismico dell’istituto superiore E. Majorana di Troina. L’importo complessivo dell’appalto è di circa 1 milione e 750 mila euro finanziato con il contributo statale tramite mutui Bei. L’avviso è stato pubblicato sul sito del Mit, all’albo Pretorio del Comune di Troina e del Libero Consorzio Comunale di Enna e sulla piattaforma telematica dove rimarrà online per la durata di 15 giorni. Gli operatori economici che intendono partecipare alla gara dovranno caricare i documenti richiesti utilizzando esclusivamente la piattaforma telematica accessibile tramite il portale istituzionale del Libero Consorzio Comunale nella sezione ” Gare e Appalti”. L’affidamento della gara avverrà tramite procedura negoziata. L’aggiudicatario dovrà impegnarsi a rispettare i termini d’esecuzione dell’appalto in quanto l’opera è soggetta a rendicontazione entro il 31/12 2022. ” Si tratta di un grosso intervento di manutenzione straordinaria – commenta l’ingegnere Grasso- che consentirà di rendere sicuro l’istituto al quale converge una grossa fetta di popolazione scolastica anche dell’hinterland. Un risultato questo frutto anche della sinergia avviata in questi mesi con il direttore scolastico e con il Comune di Troina, grazie alla quale sono state affrontate insieme le criticità e individuate le soluzioni nell’interesse della collettività “

Visite: 100

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *