Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna: ristori alle attività produttive: le Opposizioni “Un tavolo politico sui criteri e velocizzazione Iter per assegnazione”

La notizia dello sblocco delle somme della Misura 3.3.2 di Agenda Urbana che prevede uno stanziamento di 2,2 milioni di euro per la città di Enna e l’impostazione dell’amministrazione in accordo con tutte le organizzazioni di categoria (CNA – CONFSERCENTI – CONFCOMMERCIO – CONFARTIGIANATO – CIDEC) ci trova in sintonia con la linea posta in essere. Infatti, la distribuzione dello stanziamento a circa 500/600 aventi diritto ai ristori determina una disponibilità di circa 3.500 € per ogni singola attività.
In merito alle azioni politiche e istituzionali utili alla velocizzazione dell’iter e all’individuazione dei criteri che dovranno essere i più accessibili possibili, i gruppi consiliari PD, ED e Nuova Cittadinanza saranno a sostegno dell’amministrazione comunale.
Un tema come quello della salvaguardia del sistema economico locale non può non trovare la convergenza di tutte le forze politiche.
Invitiamo l’amministrazione a convocare quanto prima un tavolo politico per discutere, condividere i criteri e velocizzare l’iter per la distribuzione dei ristori. Pertanto, diamo pieno mandato al Sindaco di rappresentare, al tavolo con la Regione, le esigenze del territorio, volte ad una distribuzione veloce e più ampia possibile, che superi evidenti ostacoli burocratici, oggi non comprensibili.
Allo stesso tempo sproniamo l’amministrazione a non disperdere risorse economiche per servizi e attività oggi non indispensabili e canalizzare tutte le risorse disponibili, che non intaccano i servizi essenziali, alla ripresa e alla salvaguardia del sistema economico locale.

I gruppi consiliari
Partito Democratico
Enna Democratica
Nuova Cittadinanza

Visite: 110

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *